Padova, Corti ai saluti: “Da un mese non sento nessuno, credo le nostre strade si siano divise”

Padova, Corti ai saluti: “Da un mese non sento nessuno, credo le nostre strade si siano divise”

E’ un Daniele Corti dispiacuto per come è terminata la stagione e a quanto traspare anche la sua avventura in biancoscudato quello intervistato da Il Gazzettino. Il centrocampista ex Varese, vittima di alcuni problemi fisici nel finale stagione, con ogni probabilità non vedrà rinnovato il proprio contratto con il Padova e si toglie qualche sassolino dalla scarpa pur senza voler puntare direttamente il dito verso qualcuno: “Mi piacerebbe rimanere, ma è da un mese che non sento nessuno ed è evidente che le nostre strade si siano divise. Mi dispiace, anche se la società può fare le scelte che ritiene più opportune. Ormai comunque non ci voglio neanche più pensare”. Prima di un finale di stagione travagliato Corti era stato tra i più utilizzati sia da Parlato che da Pillon dimostrando che nonostante gli ormai 36 anni sulle spalle possa essere ancora più che utile: “Sto ancora bene e l’ho fatto vedere sul campo. Sono stato fuori nel finale di stagione anche per una disamina sbagliata sul mio infortunio: non voglio colpevolizzare lo staff medico, ma quando mi sono fatto male per la seconda volta si pensava che fosse lesionato il collaterale, invece da accertamenti privati che ho fatto era tutta un’altra cosa”. Daniele Corti non smetterà certo di giocare, ma il suo futuro è lontano da Padova nonsotante Giorgio Zamuner sia stato il suo agente sino a un anno fa: “Gli auguro di fare una bella carriera, è il suo posto ideale. Anche se sono stato a Padova una sola stagione sono legato alla piazza. Spero che insieme facciano bene”.   

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy