Padova-Giana Erminio, le pagelle. Si salvano Fabiano e Favalli nel grigiore generale

Padova-Giana Erminio, le pagelle. Si salvano Fabiano e Favalli nel grigiore generale

Le pagelle biancoscudate della gara odierna

Commenta per primo!

Favaro 5,5: Ingannato dalla stranissima traiettoria del pallone dell’1-0 e colto impreparato da Gasbarroni in occasione del secondo gol, evita l’insufficienza piena con il grande intervento che compie su Marotta in avvio di ripresa.

Diniz 5,5: Scende bene, come al solito, ma appare eccessivamente timido in occasione del gol di Marotta, che nasce proprio dalla sua fascia di competenza.

Sbraga 5: Settimana nera per l’ex Carrarese, al secondo “5” nel giro di sei giorni. Poca convinzione, poca cattiveria agonistica, pochi contrasti vinti e più di una sbavatura quantomeno evitabile.

Fabiano 6: Spesso fatica a controllare Bruno, ma alla fine una pezza ce la mette sempre. E per poco non trova il gol di testa su calcio d’angolo a metà primo tempo.

Favalli 6: Il migliore tra i biancoscudati. Guardare per credere, senza lasciarsi “abbagliare” dal risultato finale. Dietro, infatti, concede davvero poco, recuperando molti palloni ed avviando le azioni di contropiede. In avanti, poi, spinge sempre con profitto, arrivando a sfornare numerosi traversoni. Peccato a volte per la mira…

Ilari 5: Poco vivace e pressoché mai in evidenza, tracolla nel naufragio generale. Giusta la sua sostituzione all’ora di gioco.

(dal 60’ Cunico) 5:  Non riesce a far male con il suo gioco tra le linee, perdendo per giunta a centrocampo il pallone che Gasbarroni deposita in rete per il 2-0 biancazzurro.

Bucolo 5: Trotterella indolente in occasione di entrambi i gol della Giana, lasciando procedere indisturbati sia Marotta che Gasbarroni. Due episodi emblematici della sua prestazione odierna. Il filtro di fronte alla difesa proprio non c’è stato…

Baldassin 5: Parte bene, molto bene, facendo la barba al palo in avvio di gara con un bel diagonale da fuori area. Poi svanisce nel nulla, travolto dalla verve e dal ritmo del centrocampo avversario.

Finocchio 5,5: Ci prova, corre, carica a testa bassa, ma finisce sempre per sbattere contro la retroguardia avversaria.

(dall’86’ Petrilli) s.v.

Neto Pereira 5: Quanto avrebbe fatto comodo una sua giocata illuminante questo pomeriggio… Il fantasista brasiliano però la luce non la accende mai, né in fase di finalizzazione né in quella di suggerimento, diventando così agevole cliente per i difensori lombardi. Quandoque bonus dormitat Homerus…

Altinier 5,5: Due colpi di testa nella ripresa e praticamente nient’altro. Troppo poco. No, oggi l’attacco non ha proprio “girato” a dovere…

(dall’80’ Sparacello) s.v.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy