Padova, ieri primo incontro tra i soci. Bergamin: “Panoramica generale della situazione, seguiranno altre riunioni”

Padova, ieri primo incontro tra i soci. Bergamin: “Panoramica generale della situazione, seguiranno altre riunioni”

Commenta per primo!

L’atteso incontro tra i soci del Padova preventivato in sala stampa domenica al termine della vittoria contro la Pro Patria è andato in scena ieri negli uffici della sede di viale Nereo Rocco, dove seduti allo stesso tavolo si sono ritrovati gli azionisti di maggioranza Giuseppe Bergamin e Roberto Bonetto insieme ai colleghi Moreno Beccaro, Massimo Poliero e Giampaolo Salot per iniziare a impostare le linee guida da dare alla società nell’immediato. Poco o niente è trapelato dalla stanza dei bottoni biancoscudata, l’unico a rilasciare qualche battuta è stato il presidente Bergamin che al Gazzettino ha dichiarato: “Abbiamo fatto una panoramica generale della situazione in modo da cominciare a pianificare un po’ di cose per le prossime settimane. Si è parlato della situazione sportiva di questa stagione, e abbiamo programmato successivi incontri su questo argomento e su altre situazioni che si presenteranno”.
Questa dunque la versione ufficiale, ma tutto lascia pensare che l’occasione sia stata propizia anche per discutere dei motivi che sembrano aver creato qualche frizione nel direttivo del club. Il modo di pensare e dunque programmare il futuro societario al momento non vede  Bergamin e l’a.d. Bonetto allineati sulla stessa lunghezza d’onda e urge ritrovare al più presto un’unità d’intenti per evitare che si arrivi a decisioni clamorose. Si sa che anche nelle migliori famiglie non mancano i momenti fatti di discussioni e confronti che anzi spesso sono il viatico migliore per far nascere progetti importanti ed ambiziosi.
Quello di ieri è stato solo il primo atto di un percorso nel quale gli argomenti che gli azionisti devono trattare sono molteplici e direttamente legati tra loro: finanziari, organizzativi e tecnici. Pertanto la seconda metà di aprile si preannuncia particolarmente calda su questo fronte e l’impressione è che prima della fine del mese difficilmente saranno svelati i piani futuri, anche tenendo conto del fatto che il campionato è ancora in corso e che la squadra di Pillon sta lottando alla ricerca di un piazzamento per gli spareggi promozione, e non si vuole creare alcuna eventuale distrazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy