Padova-Lecce, le pagelle. Pulzetti trascinatore, salgono in cattedra Baraye e Lollo

Padova-Lecce, le pagelle. Pulzetti trascinatore, salgono in cattedra Baraye e Lollo

di Tommaso Rocca

Le pagelle di Padova-Lecce, gara valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie B.

Minelli 5 Pomeriggio relativamente tranquillo fino a un quarto d’ora dalla fine quando in un avventuroso disimpegno regala agli ospiti il rigore che riapre la gara

Cappelletti 6,5 Ritrova fiducia e solidità difensiva. Si concede anche alcune incursioni in avanti. Su corner risplovera la specialità della casa, il colpo di testa, che vale la vittoria

Cherubin 6,5 Guida la difesa con ordine e rigore. Salva di testa ed esperienza un paio di mischie che potevano rivelarsi pericolose

Andelkovic 6,5 Straordinario un salvataggio di testa andando all’indietro ad anticipare La Mantia. Tornato arcigno e solido come nelle prime uscite

Longhi 5,5 Alcune lacune difensive su cui fortunatamente non paga dazio

Lollo 7,5 Gara sopra le righe per qualità e quantità. Alcuni anticipi sono da applausi ma le aperture non sono da meno

Serena 6,5 Mette ordine a metà campo e non è poco. Sempre al posto giusto al momento giusto

Mazzocco 7 Mette il fisico a disposizione della squadra. Alcuni suoi affondi sono aria fresca per mantenere il Lecce lontano dall’area biancoscudata. Esce con il turbante dopo uno scontro a pochi minuti dal termine

Pulzetti 7 Gara da trascinatore e da capitano vero. Il giallo all’inizio non ne condiziona una prestazione tutta cuore e grinta

Baraye 7,5 Un’autentica spina nel fianco dei difensori ospiti per tutta la partita. Il gol, certo ma anche discese e serpentine da stropicciarsi gli occhi

Bonazzoli 5,5 Poca convinzione in troppi episodi della gara

Capello 5,5 Rileva Bonazzoli con oneri e onori del caso. Poco dopo il Padova subisce gol e per un attaccante come lui sono minuti difficili

Ceccaroni e Cocco s.v. Pochi minuti nel finale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy