Padova, l’oro tra i pali: Petkovic può fare cassa, Favaro il futuro

Padova, l’oro tra i pali: Petkovic può fare cassa, Favaro il futuro

Commenta per primo!

Il Padova ha scoperto di avere un piccolo tesoretto: sono i due portieri, entrambi classe ’95, Petkovic e Favaro. Il primo è un’intuizione dell’anno scorso: il ds De Poli ha voluto dare una seconda chance al gigante serbo che si era un po’ smarrito dopo aver “annusato” il grande calcio con Milan e Parma. Dopo una stagione da protagonista, Petkovic è stato confermato portiere titolare in Lega Pro, dimostrando di avere ottimi numeri anche per questa categoria. A gennaio De Poli ha fatto opzionare il giocatore da una misteriosa squadra di serie A (il Genoa?), che a giugno potrebbe acquistarlo (e magari girarlo in prestito altrove). Il cartellino è del Padova, per cui l’operazione potrebbe portare del denaro nelle casse biancoscudate (non un aspetto di poco conto, visto che ormai è sempre più difficile monetizzare con la cessione di un calciatore). Alle spalle di Petkovic sta crescendo molto bene anche Alessandro Favaro, sempre impeccabile quando chiamato in causa. L’ex Sacilese (in estate ha vinto la concorrenza con Guglielmo Vicario, altro giocatore che piaceva al Padova, poi finito al Venezia) rappresenta il futuro: potrebbe essere proprio lui il portiere titolare per la prossima stagione. Una cosa è certa: Con Petkovic e Favaro il Padova ha fatto un doppio affare. La dimostrazione che puntare sui giovani può davvero essere redditizio, anche in piazze esigenti come la nostra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy