Padova, Minesso si presenta: “Chiamata inaspettata, ma sapevo che Zamuner mi stimava”

Padova, Minesso si presenta: “Chiamata inaspettata, ma sapevo che Zamuner mi stimava”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le parole di Mattia Minesso, presentato questa mattina come nuovo giocatore del Padova: “Devo dire che la chiamata è stata un po’ in aspettata anche se alla fine già due anni fa potevo venire qui, la stima che aveva il direttore la conoscevo, la chiamata è arrivata un po’ inaspettata. È vero che stavo trattando il rinnovo con il Vicenza, ma non ho mai dato la parola alla società. Avevo avuto due infortuni importanti e credo che avessi avuto bisogno di giocare. La società mi mandò in prestito ad Andria. Fare il Falzerano per il Padova? L’idea potrebbe essere quella, magari ci lavoreremo assieme al mister. Rosso a Vicenza? Abbiamo appreso la notizia dai giornali, non credo che ci abbia destabilizzato, quando accadono eventi del genere è chiaro che sono cose particolari. Conosco Cappelletti, Madonna, Candido e Contessa perché sono stati miei compagni di squadra. Credo di arrivare qui con la stima dei tifosi, come mi è stato detto da tanti che mi hanno chiamato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy