Padova, Molon ricorda Mbakogu: “Forza esplosiva e tecnica all’inglese”

Padova, Molon ricorda Mbakogu: “Forza esplosiva e tecnica all’inglese”

di Redazione PadovaSport.TV

Il ritorno di Mbakogu a Padova è vicino, nelle prossime ore ci sarà l’ufficialità. Giorgio Molon, ex responsabile del settore giovanile ricorda il suo primo approdo nella città del Santo, a 13 anni: “Ricordo bene quante volte sono stato a casa sua a Scorzè – confessa, intervistato da Il Mattino – sul campo mi stupì subito, considerata la forza esplosiva e il fisico possente che gli consentivano di fare la differenza in attacco. Non ci volle molto per convincerci a prenderlo, mentre fu un po’ più complesso garantirci la fiducia della famiglia, considerato che non erano arrivati da molto in Italia. Ma pian piano ci capimmo». Che impatto ebbe nel vostro settore giovanile? «Ottimo. Fece subito la differenza, ricordo certe sfide decise dalla sua forza offensiva. Da noi crebbe molto anche tecnicamente, diventando quasi un giocatore “all’inglese”. In più, mi colpì la sua grande personalità e la voglia di arrivare, quando non si accontentò di fare la quinta punta in prima squadra, ma preferì allontanarsi da casa per fare esperienza».
Che giocatore è diventato in questi anni? «Ha tutto per essere ancora devastante. In più, dopo qualche delusione, sono sicuro che avrà grande voglia di rivalsa. E rilanciarsi nella Padova dove è cresciuto gli darà sicuramente ancora più stimoli»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy