Padova, per Filipe siamo ai dettagli: il Perugia pagherà parte dello stipendio

Padova, per Filipe siamo ai dettagli: il Perugia pagherà parte dello stipendio

È ormai in dirittura d’arrivo la trattativa per il regista Filipe Gomes Ribeiro del Perugia, tanto che la fumata bianca dovrebbe essere annunciata a stretto giro di posta. Giorgio Zamuner è arrivato a chiudere il cerchio con il club umbro, che cederà il giocatore a titolo definitivo e contribuirà in maniera sostanziosa al suo ingaggio per i prossimi due anni, dato che questa sarà la durata del suo contratto con i biancoscudati. È proprio il cosiddetto “incentivo all’esodo” che deve essere messo a punto a livello di documenti tra il brasiliano e il Perugia, dopodiché arriveranno le firme. Filipe, quindi, è pronto a sposare la causa biancoscudata, dove ritroverà Oscar Brevi che lo ha già allenato per una stagione al Como e di sicuro c’è stato anche il benestare del tecnico sull’operazione. Tra l’altro, all’ombra del Santo ritroverà alcuni connazionali con i quali ha già condiviso altre esperienze essendo stato compagno di Neto Pereira al Varese, e di Diniz e di Fabiano al Lecce. Quanto al suo curriculum, se nell’ultima stagione non ha trovato spazio nel Perugia e a gennaio è stato girato in prestito al Partizani Tirana che avrebbe voluto tenerlo anche in vista del prossimo campionato, non si può dimenticare che sempre con gli umbri era stato uno dei protagonisti della promozione in serie B nella stagione 2013-2014.
Fabiano, dicevamo. Il difensore non ha ancora dato una risposta alla proposta di rinnovo del club articolata in parte fissa e parte variabile degli emolumenti legata a presenze e prestazioni, e anche su questo fronte si attendono novità. Nel frattempo, comunque, il diggì sta sondando anche qualche altra pista (almeno un altro centrale esperto arriverà a prescindere da Fabiano) e non è un mistero che tra i profili che piacciono ci sia anche Rigione del Lanciano. Per quanto riguarda il reparto avanzato, Neto Pereira e Altinier sono al momento le certezze. Un’altra punta navigata per la categoria sarà ingaggiata, mentre tra i giovani un nome sul taccuino di Zamuner è quello di Alessandro Capello che nell’ultimo campionato si è messo in luce con il Prato realizzando dodici sigilli. Anche se il suo cartellino è di proprietà del Cagliari, e un’eventuale operazione in questa direzione sarebbe abbastanza onerosa dato che il giocatore ha un contratto importante con i sardi, che dovrebbero quindi contribuire all’ingaggio. Senza dimenticare, poi, che sulle sue tracce si sono mosse altre società. Della serie, non gli mancano le richieste, anche dalla serie B. (da Il Gazzettino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy