Padova-Reggiana, Capello: “Sfida dura contro un avversario in forma. Il mio cambio? Ci stava”

Padova-Reggiana, Capello: “Sfida dura contro un avversario in forma. Il mio cambio? Ci stava”

Commenta per primo!

L’attaccante del Padova Alessandro Capello (sette sigilli in 14 gare), ha parlato al Gazzettino del pareggio con la Fermana e del suo cambio all’intervallo. «Non abbiamo trovato il gol, ma non l’abbiamo neanche preso ed era un po’ che non ci capitava (vittoria interna 1-0 con il Bassano, ndr). Abbiamo trovato un avversario molto chiuso e non siamo riusciti a crearci gli spazi per segnare. Però non è un pareggio da buttare via, considerato che eravamo reduci da quattro vittorie consecutive. L’importante è dare continuità e muovere la classifica». Il cambio all’intervallo? «Una scelta tecnica. L’allenatore ha voluto inserire Cisco che rispetto a me ha più caratteristiche per fare l’esterno. Voleva sfondare lì e aveva bisogno di un giocatore come lui. Non c’è alcun problema, l’ho presa tranquillamente. Del resto anche a Bergamo il tecnico ha fatto tre cambi all’intervallo e abbiamo vinto la partita, per cui ci sta». La classifica comunque fa sempre sorridere. Restano i sei punti di vantaggio sul Renate che è la più immediata inseguitrice, con un’altra giornata che è alle spalle. «Siamo in una buona posizione, non dobbiamo preoccuparci per un pareggio fatto in casa». A proposito di casa, sabato sera di nuovo all’Euganeo c’è un altro appuntamento, questa volta con la Reggiana dell’ex Altinier. Si preannuncia un impegno tosto considerato che gli emiliani nelle ultime sei partite hanno raccolto 16 punti. «Vengono da una buona serie di risultati, e come tutte le formazioni che scendono all’Euganeo ci metteranno un pizzico di voglia e di cattiveria in più avendo davanti la capolista. Si presenteranno con uno spirito battagliero, per cui ci attende una sfida dura».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy