Padova: resta viva l’ipotesi Cattaneo, ma senza fretta

Padova: resta viva l’ipotesi Cattaneo, ma senza fretta

di Tommaso Rocca

Il mercato è appena iniziato, il Padova è tra le poche società che ha già messo nero su bianco un acquisto (Salviato dalla Cremonese) e la caccia alla punta continua a tenere banco. Sullo sfondo si scorgono comunque altri possibili movimenti per i biancoscudati, anche se come sottolineato dal dg Zamuner il mercato sarà di correzione più che di riparazione. Motivo per il quale non c’è al momento fretta, come ha dichiarato anche il vicepresidente Edoardo Bonetto, nel ricercare nuovi innesti che riguarderebbero esclusivamente il reparto offensivo. Il nome da tenere d’occhio è quello di Luca “Veleno” Cattaneo, attualmente al Brescia in serie B dove però fino ad oggi ha raccolto appena 4 presenze tra campionato e Coppa Italia (una proprio contro i biancoscudati ad agosto). Un giocatore con le sue caratteristiche manca nel roster a disposizione di Bisoli, constatata ora anche la fragilità di Candido, alle prese con un nuovo guaio fisico. Il trequartista ex Bassano, che ha già lavorato con Zamuner a Pordenone nell’anno della grande cavalcata dei ramarri, piace ma il suo arrivo non è certamente imminente. Da valutare le condizioni di Candido, che fin qui quando è stato bene aveva comunque regalato ottime prestazioni, e l’uscita di Chinellato prima di poter dare l’assalto vero e proprio a “Veleno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy