Padova, si scalda Chinellato: “Bisoli non mi considerava, Foscarini mi ha lasciato almeno una porta aperta”

Padova, si scalda Chinellato: “Bisoli non mi considerava, Foscarini mi ha lasciato almeno una porta aperta”

di Redazione PadovaSport.TV

“Per me sarà una settimana importante e voglio allenarmi al massimo, come ho sempre fatto, per sfruttare l’occasione. Non so se toccherà a me… davanti siamo in tanti”, così Matteo Chinellato, intervistato dal Corriere Veneto, sulla possibile occasione da titolare in vista di sabato, considerata la squalifica di Capello. L’attaccante è reduce da un lungo periodo di digiuno di presenze e gol, potrebbe essere arrivato il suo momento a Cosenza. Cosa è cambiato con Foscarini? “L’anno scorso penso di essere partito bene, avevo anche segnato ma poi Bisoli mi ha messo fuori, spingendomi all’addio a gennaio. Quest’anno la storia è stata uguale, mai una chance, non ero proprio considerato. Da quando è arrivato Foscarini, quantomeno mi ha fatto capire che potevo giocarmi le mie possibilità”. Vi siete parlati? “Mi ha parlato la settimana scorsa. Mi ha detto di continuare a lavorare come stavo facendo e di stare tranquillo, di dimostrargli il mio valore in allenamento. Io l’ho preso in parola e sto dando tutto, perché sono davvero convinto di poter essere utile a questo Padova. Per dimostrarlo mi sono pure quasi dimezzato lo stipendio dopo la fine del mercato estivo». Cosenza-Padova dunque possibilità importante per Chinellato, magari anche a partita in corso. Un chance da sfruttare al massimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy