Padova, tifosi delusi e increduli. E un ex biancoscudato ironizza sulla sconfitta

Padova, tifosi delusi e increduli. E un ex biancoscudato ironizza sulla sconfitta

di Redazione PadovaSport.TV

All’indomani della sonora sconfitta per 3-0 a Meda nell’esordio di campionato contro il Renate, sono tantissimi i commenti in rete dei tifosi biancoscudati. Prevale, ovviamente, la grande delusione per questo inizio scioccante. In rete sulle pagine dedicate al Padova c’è chi pensa a tornare con urgenza sul mercato. “Manca un centrale forte, un regista e un attaccante da 15-20 gol” scrive Giovanni. Per Valerio sono mancate intensità e cattiveria, proprio caratteristiche delle squadre di Bisoli. “Sono cambiati i musicisti ma per il momento la musica è sempre la stessa” scrove Roberto, “Quello che più mi preoccupa è la tenuta mentale della squadra, dopo il primo gol si è letteralmente sciolta, ecco io con Bisoli credevo che fosse un eventualità abbastanza remota” fa eco Filippo. “I giocatori facevano meglio a scioperare, tanto il risultato sarebbe stato lo stesso a tavolino”, scrive Mirco. In generale non è piaciuto l’atteggiamento dimesso, specie dopo essere passati in svantaggio: perchè i giocatori sono rimasti così facilmente al tappeto come un pugile suonato? Nel tourbillon di opinioni sui social, non è mancato anche un commento (inelegante) di un ex giocatore biancoscudato: “Bisoli all’anitra” scrive Nicola Segato, cercando di ironizzare sulla pesante sconfitta. Un’uscita che non è piaciuta, proprio per i recenti trascorsi in biancoscudato di Segato, a molti tifosi del Padova.

Le pagelle di Renate-Padova

La cronaca di Renate-Padova

Il commento di Bisoli e Bonetto in sala stampa

Gli highlights di Renate-Padova

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy