Padova-Venezia, debutto alle 18 all’Euganeo. Ecco le probabili formazioni

Padova-Venezia, debutto alle 18 all’Euganeo. Ecco le probabili formazioni

di Redazione PadovaSport.TV

Dopo l’ottima prestazione contro l’Hellas i biancoscudati si preparano all’esordio stagionale tra le mura amiche, per lo storico derby contro il Venezia, valevole per la seconda giornata di Serie B. Alle 18 c’è il calcio d’inizio, in un ambiente carico d’entusiasmo con più di 5000 abbonamenti staccati e questo è un record che mancava da oltre vent’anni all’Euganeo. Da un lato il Padova che vuole onorare al meglio il ritorno in B con una vittoria nella prima sfida casalinga, dall’altro il Venezia che cerca di dare continuità al successo al debutto: il derby si preannuncia molto acceso.

QUI PADOVA – Mister Bisoli ha svolto la rifinitura a porte chiuse per concedere alla squadra l’assoluta concentrazione in vista di una gara molto impegnativa da un punto di vista fisico e mentale. La formazione di partenza dovrebbe essere la stessa che ha ben figurato a Verona: Cappelletti (elogiato dal tecnico) riconfermato in mediana dato che garantisce fisicità, equilibrio e copertura in una partita dove vincere anche il singolo duello di gioco può risultare importante. Negli undici titolari Ravanelli, il goleador al Bentegodi mentre Clemenza non è in condizione ottimale e verrà valutato fino all’ultimo: in caso di forfait possibile esordio di Minesso, oppure spazio a uno tra Belingheri e Broh. Probabile formazione (3-4-2-1): Merelli; Ravanelli, Capelli, Trevisan; Zambataro,Cappelletti, Pulzetti, Contessa; Clemenza/Minesso, Capello; Bonazzoli

QUI VENEZIA- I lagunari hanno mantenuto l’ossatura vincente che lo scorso anno li ha portati ai playoff mentre il cambiamento principale riguarda l’arrivo in panchina di Stefano Vecchi al posto di Inzaghi. L’ex allenatore della Primavera dell’Inter ha cominciato con una buona vittoria contro lo Spezia e l’obiettivo resta indubbiamente di migliorare il piazzamento della stagione scorsa. Per la trasferta all’Euganeo in casa arancioneroverde si fa la conta degli infortunati : out Bruscagin, Zampano, Litteri mentre Modolo non è al 100% ma è a disposizione. La retroguardia sarà guidata da Coppolaro, Andelkovic e dall’highlander Domizzi. Il Venezia può contare però sul rientro di un giocatore chiave, Pinato, che è in vantaggio su Suciu. In attacco, al fianco di Vrioni scalpitano Zigoni (sfiorato dal Padova questa estate) e il nuovo acquisto dal Frosinone, Citro. Probabile formazione (3-5-2): Lezzerini; Coppolaro, Andelkovic, Domizzi; Di Mariano,Falzerano, Bentivoglio, Pinato, Garofalo; Vrioni, Zigoni/Citro

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy