Padova, Zamuner e Bisoli i primi tasselli per la serie B

Padova, Zamuner e Bisoli i primi tasselli per la serie B

di Redazione PadovaSport.TV

Il Padova ha la possibilità di programmare la stagione con largo anticipo, visto il risultato già messo in cassaforte. E la prossima stagione sarà in serie B, con tante altre piazze prestigiose: come già fatto intuire, la società ha tutta l’intenzione di fare bella figura. I primi tasselli saranno ovviamente quelli del direttore sportivo e dell’allenatore, entrambi in scadenza di contratto. Per Zamuner (che domani si presenterà alla Guizza con i capelli corti vista la scommessa in ballo per la promozione) ci sarà un incontro con la proprietà nei prossimi giorni e nulla fa presagire un mancato accordo per il rinnovo, oltretutto Zamuner sta già lavorando su alcuni profili per il prossimo campionato e a settembre inizierà il corso per diventare direttore sportivo a tutti gli effetti. Fatto Zamuner, si passerà alla conferma di Bisoli: anche in questo caso non dovrebbero esserci problemi, l’allenatore chiederà un adeguamento del contratto che la società dovrebbe concedergli. Ci sarà tempo poi per definire i 18 giocatori over per la serie B con l’extra dei giovani e dei bandiera (in questa categoria rientrano Trevisan e Mazzocco, che come ’95 ha ancora lo status di giovane, ma non Salviato). Per Pinzi il rinnovo è piuttosto difficile, il giocatore (vero leader quest’anno dello spogliatoio biancoscudato) vorrebbe continuare a giocare, ma il Padova non sarebbe dell’idea di confermarlo nel roster.

Leggi anche > Pulzetti: “A Padova amore a prima vista. In serie B ci sarà meno da correre…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy