Parma-Padova, l’ex Mazzocco: “Tutto è partito dal Tardini, chissà dove sarei se i gialloblu non fossero falliti”

Parma-Padova, l’ex Mazzocco: “Tutto è partito dal Tardini, chissà dove sarei se i gialloblu non fossero falliti”

Commenta per primo!

Sarà una partita speciale, quella di sabato al Tardini, per Davide Mazzocco. “La mia carriera è partita da lì. Se il Parma non fosse fallito – racconta al Mattino il ventenne centrocampista, unico reduce della Biancoscudati Padova – forse oggi non sarei qui. Dopo tutto quello che è successo, posso solo dire di essere contento di essere ancora a Padova. Andare a giocare nello stadio in cui passavo le domeniche mentre giocavo nella Primavera dei crociati, comunque, sarà un’emozione particolare”. Il passato non si può dimenticare: “Ringrazierò per sempre Parma – continua Mazzocco – per ciò che mi ha dato, ma sabato torno lì con la maglia del Padova, la prima squadra che mi ha dato fiducia tra i “grandi”, e arriverò per giocarmela a viso aperto insieme ai miei compagni. Sappiamo di avere le potenzialità e le possibilità per mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Il Parma è forte, ma lo siamo anche noi: al Tardini loro hanno sempre il vantaggio del pubblico, ma il Padova se la giocherà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy