Petkovic e il rigore parato: “Soddisfazione unica, come segnare un gol”

Petkovic e il rigore parato: “Soddisfazione unica, come segnare un gol”

Commenta per primo!

Il primo rigore parato tra i professionisti è un emozione non da poco e Lazar Petkovic, la saracinesca biancoscudata, è consapevole che sabato scorso sarà un giorno che resterà impresso nella sua memoria per lungo tempo: “Una soddisfazione unica, come segnare un gol. Credo sia la parata più importante di questo campionato insieme a quella con il Mantova sull’ 1-0. Me lo ricorderò a lungo questo rigore anche perché ha avuto un grande valore dato che abbiamo vinto e ho ricevuto moltissimi messaggi di congratulazioni”. Tra gli altri anche quelli del suo procuratore, Silvano Martina, ex portiere e agente di un certo Gianluigi Buffon, non uno qualsiasi: “Mi ha fatto una battuta: Lazar adesso inizi a parare anche i rigori, bravo. Il mio piccolo sogno è quello di arrivare in serie B con questa maglia e poi c’è anche il mio sogno di quando ero bambino ovvero diventare un portiere di serie A”. Per raggiungere certi traguardi però c’è ancora molto da lavorare e Lazar si dimostra molto maturo nonostante la sua giovane età: “Sono già concentrato sulla sfida con il Bassano. Sarà tosta ma ce la giochiamo. Veniamo da due vittorie di fila e siamo in buona forma. Il mister ci ha trasmesso subito fiducia e in campo si vede che la squadra sa quello che deve fare. Vogliamo fare un bel regalo di Natale ai nostri tifosi che ci sono stati vicini anche nei momenti meno positivi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy