Reggiana-Padova, Emerson affronta l’ex allenatore: “Mi trasformò in difensore. Finalmente una squadra che gioca a viso aperto”

Reggiana-Padova, Emerson affronta l’ex allenatore: “Mi trasformò in difensore. Finalmente una squadra che gioca a viso aperto”

“Menichini? E’ stato il mio allenatore al Lumezzane. Fa giocare bene le sue squadre, è molto preparato e riesce a trasmettere concetti semplici senza inventarsi nulla, ma dando serenità ai giocatori. Ha fatto esordire tanti giovani, e anch’io gli devo qualcosa perché fu proprio lui a trasformarmi in difensore centrale per la prima volta, un passo decisivo per il prosieguo della mia carriera perché da allora non mi sono più mosso”. Sono le parole di Emerson, rilasciate al Mattino, sulla sfida alla Reggiana, allenata da Leo Menichini. Che gara sarà? Per il brasiliano l’avversario sarà più propenso a giocare all’attacco: “Finalmente troviamo una squadra che se la giocherà a viso aperto, dobbiamo rimanere tranquilli e affrontarla ad armi pari. Fare punti significherebbe rimanere agganciati alle prime, per poi giocarci tutto negli scontri diretti di aprile, la nostra è una striscia positiva importante e dobbiamo mantenerla. Puntiamo a vincere. Giochiamo contro una grande squadra, e se il risultato sarà un pari ce lo prenderemo anche volentieri, ma non partiamo con questa idea”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy