Sala stampa Alessandria-Padova, Pillon: “Gara molto ordinata, sono soddisfatto”. Bergamin: “Nuova dimostrazione della bontà del lavoro del mister”

Sala stampa Alessandria-Padova, Pillon: “Gara molto ordinata, sono soddisfatto”. Bergamin: “Nuova dimostrazione della bontà del lavoro del mister”

Le dichiarazioni dei protagonisti dalla sala stampa del Moccagatta

Queste le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di Alessandria-Padova nel postpartita:

Pillon: “Siamo venuti qui per fare la nostra partita. Sapevamo avremmo trovato qualche difficoltà e che avremmo dovuto cercare anche di limitare il gioco dei nostri avversari. Tuttavia, le nostre occasioni le abbiamo avute. E questo anche grazie al gioco sempre offensivo e propositivo dell’Alessandria di cui siamo stati bravi ad approfittare. In generale la nostra è stata una partita molto ordinata, anche se in fase di uscita abbiamo perso qualche palla di troppo. Mi ha fatto piacere aver visto i miei ragazzi per nulla intimoriti anche dopo lo svantaggio, tanto che nel finale secondo me siamo stati noi a spingere di più. Il loro gol? Facevano molta fatica a farci del male palla a terra, credo che le situazioni di palla inattiva fossero le uniche utili per loro in questo senso. Il girone di ritorno? Da migliorare ce n’è sempre, giorno dopo giorno. E questo è il mio compito. Continueremo a lavorare per portarci fuori da una classifica che oggi ancora non ci sorride”.

Bergamin: “Non so come, ma me la sentivo che oggi la partita sarebbe finita in parità. Sono contento di quanto ho visto in campo sotto l’aspetto dell’intensità, dell’applicazione e dell’ordine di squadra. Qualche errore c’è stato, ma contro una squadra del genere abbiamo sicuramente fatto bella figura. Aggiungiamoci un evidente rigore che non ci è stato concesso e un’occasione sciupata nel finale, ed ecco che potevamo anche fare il colpaccio… Questo dimostra la bontà del lavoro dell’allenatore. E devo dire che anche la brillantezza atletica mi ha lasciato positivamente sorpreso. Non nascondo che dopo la sosta il timore di vedere gambe pesanti c’era…”

Altinier: “Che rabbia! Sono più dispiaciuto per il gol sbagliato che felice per quello che ho segnato. Cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno, ma non è semplice… Per noi la partita di oggi rappresentava un esame di maturità. E noi l’abbiamo superato. Abbiamo tenuto testa ad una squadra forte rischiando anche di vincere. Siamo contenti di esserci lasciati alle spalle il periodo di crisi”.

Diniz: “Sono soddisfatto, oggi in difesa abbiamo fatto una bella partita contro degli avversari molto forti. Non era facile fare bene in casa di una squadra che punta a vincere il campionato, ma ce l’abbiamo fatta. E’ un ottimo pareggio che ci dà molta fiducia in vista delle prossime partite. Sapevamo che l’Alessandria ci avrebbe lasciato qualche spazio utile, per cui abbiamo cercato di colpire in contropiede sfruttando il loro baricentro alto. Bene così”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy