Sala stampa Padova-Fano. Bergamo: “Sapevo che i ragazzi non avrebbero tradito. Abbiamo tanta qualità, sta a noi farla emergere”

Sala stampa Padova-Fano. Bergamo: “Sapevo che i ragazzi non avrebbero tradito. Abbiamo tanta qualità, sta a noi farla emergere”

Commenta per primo!

In diretta dalla sala stampa dell’Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti nel post partita di Padova-Fano.

Bergamo: “Sapevo che i ragazzi non avrebbero tradito, in settimana ho solo detto di fare quello che abbiamo sempre fatto e che sanno mettere in campo sempre, come d’altra parte è stato a Forlì. È stata la vittoria del gruppo. Dopo i primi tentativi con pali e traverse varie ho temuto potesse essere un altra giornata storta anche perché loro nonostante la classifica sono una squadra tonica che prova a giocare a calcio, poi per fortuna l’abbiamo sbloccata e credo che abbiamo meritato la vittoria in una bella serata. Il mister? Questo è un lavoro che nasce sei mesi fa e che ogni settimana viene costantemente monitorato, io oggi ho solo ftto quello che dovevo. La classifica? Sarebbe da ipocriti dire che non la guardiamo, ma prima di tutto dobbiamo fare i punti noi altrimenti fare i conti sulle altre non serve a niente. Abbiamo tanta qualità, dobbiamo essere bravi a farla venire fuori nei momenti giusti”.

Cappelletti: “Contento per il gol che ha chiuso la gara, abbiamo sempre avuto la gara in mano e credo sia una vittoria super meritata. Bene anche il fatto di non aver subito gol, è stato un giorno perfetto per una serata spettacolare davanti a un gran bel pubblico. Ripartiamo da qui, ora artiveranno gare più difficili ma se le affrontiamo con questo spirito credo potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Il gol? Sappiamo tutti come calcia Emerson, basta farsi trovare pronti e oggi è toccato a me”

Neto: “Oggi era importante vincere, questa è la strada giusta che dobbiamo seguire, abbiamo vinto ma dobbiamo metterci in testa che da oggi in avanti per noi saranno tutte gare difficili. Il gol? Fa piacere segnare, tra l’altro è il mio primo in casa e ci tenevo particolarmente, ma voglio sottolineare la bella prestazione di tutta la squadra, ho visto tutti i ragazzi lottare e non mollare un centimetro su ogni pallone. La classifica? Ogni tanto la guardiamo, ma dobbiamo pensare a noi stessi, fare punti e poi penseremo anche alle altre”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy