Sala stampa Padova-Giana Erminio, Pillon: “Che delusione, non abbiamo messo in campo la giusta cattiveria. Ormai è andata…”

Sala stampa Padova-Giana Erminio, Pillon: “Che delusione, non abbiamo messo in campo la giusta cattiveria. Ormai è andata…”

Commenta per primo!

Queste le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di Padova-Giana Erminio nel postpartita.

 

Pillon: “Oggi abbiamo giocato male, poco da fare. E non abbiamo messo in campo la giusta cattiveria agonistica. I ragazzi hanno dato tutto, ma la fatica fisica e mentale della rincorsa che stiamo portando avanti si è vista in maniera evidente. Dovevamo chiudere le azioni e fare gol, ma così non è stato. E che delusione vedere i risultati delle concorrenti… E’ davvero deludente vedere sfumare il lavoro di quattro mesi in una sola giornata. Insomma, questa sera abbiamo toppato, io per primo. Purtroppo però è così: nei momenti topici abbiamo sempre fatto fatica. Sotto questo punto di vista dobbiamo crescere. L’andamento della gara? Purtroppo abbiamo chiuso il primo tempo in svantaggio, dunque poi nel secondo siamo stati obbligati a sbilanciarci, ed è finita male. E’ una grossa delusione. Ma sapevamo che sarebbe stata una partita difficile. Marcatura su Gasbarroni? Era un problema, per questo nel secondo tempo ho messo Bucolo di fronte alla difesa. Il campionato? Ci prepareremo al meglio per queste due partite, ma ormai è andata… Non c’è nulla da fare. Il futuro? Lo valuteremo con la società, adesso sono troppo deluso per parlare di queste cose… Un bilancio complessivo? Credo sia positivo. D’altra parte, se siamo arrivati a giocarci i playoff partendo dal quintultimo posto significa che è stato fatto un buon lavoro”.

Favaro: “Nel primo gol la traiettoria del tiro è stata davvero strana, mentre sul secondo Gasbarroni voleva crossare ma ha trovato la porta. Sono questi episodi che decidono le partite e ci dispiace davvero molto. Sono davvero deluso e cerco sempre di essere autocritico nei miei confronti. Se prendo gol mi arrabbio, specialmente se arrivano in modi del genere… In campo comunque abbiamo dato tutto, così come abbiamo fatto in tutta questa rincorsa. Purtroppo però nessuna partita è facile. Ringraziamo i tifosi che ci hanno sostenuto, sono stati davvero fantastici. Comunque, finché la matematica non ci condanna, noi continueremo a provarci. Il mio futuro? Mi piacerebbe restare. A Padova sto bene”.

Sbraga: “Inutile negarlo, le partite sono fatte di episodi, ed oggi ci hanno girato contro. Così, dopo un buon avvio, capita di subire due gol rocamboleschi. E questo ha inciso parecchio. C’è poco da parlare. Dico solamente che sul loro vantaggio la rimessa era in nostro favore. Noi comunque abbiamo sbagliato. Ci voleva un pizzico di cattiveria in più per far girare la partita dalla nostra parte. E il dispiacere è doppio guardando al risultato dell’Alessandria. Quella è stata la “mazzata finale” della nostra giornata. Comunque, al di là di tutto, io sono contento per l’andamento generale. Non dimentichiamo che a gennaio eravamo appena sopra la zona playout. Se mi avessero detto che avrei avuto la possibilità di giocarmi i playoff a tre giornate dal termine ci avrei sicuramente messo la firma. Però è ovvio che oggi questa sconfitta “ci rode”. Eccome…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy