Sala stampa Padova-Verona, Brevi: “Un buon allenamento. Sul futuro di Germinale sceglierà la società”

Sala stampa Padova-Verona, Brevi: “Un buon allenamento. Sul futuro di Germinale sceglierà la società”

Commenta per primo!

In diretta dalla sala stampa dell’Euganeo le dichiarazioni dei protagonisti nel post partita di Padova-Verona.

Brevi: “E’ stato un buon allenamento. Sapevo che la nostra interpretazione della gara sarebbe stata giusta, ma soprattutto sono contento che, ad eccezione di Favalli e Madonna, la squadra non stia accusando problemi fisici. Quanto al risultato, beh, quello mi interessava poco. Fa piacere aver vinto, ma non ci facciamo certo trarre in inganno dal punteggio maturato. I due neoacquisti? Berardocco nel primo tempo ha fatto bene: è stato dinamico e ha cercato di verticalizzare. Ha comunque margini di miglioramento, dato che si allena con noi giusto da un paio di giorni. Anche De Cenco nella ripresa si è dato da fare, ma sono stati bravi tutti. Germinale, ad esempio, si vede che ora sta meglio: ci potrà dare una mano. Bene anche il rientrante Fantacci. Insomma, la squadra ha dimostrato di essere in buona salute. Il mercato? Un centrocampista dovevamo inserirlo per forza, poi si è presentata l’occasione di aggiungere anche un attaccante. Tuttavia, ora non c’è necessità di vendere nessuno. Lo scopo è quello di modificare il meno possibile un gruppo che fin qui ci ha dato soddisfazioni. Se rimangono tutti io sono felice. Riguardo al futuro di Germinale, sceglierà la società. Perché se un giocatore chiede di andar via la dirigenza può anche opporsi. Certo, è normale che abbia voglia di giocare, ma non siamo così tanti da poter permetterci di lasciar partire qualcuno. Ora avremo tante gare di campionato, poi riprenderà la Coppa Italia, e avremo bisogno di tutti”.

Berardocco: “La prima impressione è stata positiva, oggi per me è stato importante per conoscere meglio i miei compagni e ambientarmi in quello che per me è un nuovo ambiente. Conoscevo già lo stadio, dato che ci ho giocato qualche settimana fa e anche il pubblico, pur essendo un amichevole, ho visto era presente e ci ha sostenuto. È stata una buona amichevole, il risultato oggi era secondario ma ovviamente vincere fa sempre piacere. La mia prestazione? Sto cercando di capire cosa vuole il mister, inserirmi bene con i compagni, in questo giocare accanto a Dettori che già conosco è un aiuto. Ora ci concentriamo su domenica prossima, si inizierà a fare sul serio ma credo siamo sulla strada giusta per fare bene”.

Pecchia (all. Verona): “Perdere non è mai bello, anche se credo che il risultato sia un pò bugiardo e che noi la nostra prestazione l’abbiamo fatta. Ho visto le due squadre mettere in campo le proprie idee e giocare al calcio, noi dobbiamo essere più cattivi quando arriviamo in area. Comunque complimenti al Padova che ha saputo sfruttare le occasioni che ha creato”.

De Cenco: “Credo oggi sia stata una buona prova, abbiamo dimostrato la compattezza del gruppo, i ragazzi mi hanno accolto davvero bene, sia in campo che fuori e così è tutto più facile. Abbiamo ancora molto da lavorare, vincere è importante per il morale, poi da domenica prossima lo sarà anche per la classifica. Non vediamo l’ora di ricominciare a lottare per i tre punti. Il modulo? Con questi giocatori credo possiamo giocare in qualsiasi modo, sarà il mister poi a decidere ogni domenica come scenderemo in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy