Santarcangelo-Padova, Marcolini: “Troppa pressione per i biancoscudati? C’è in tutte le piazze”

Santarcangelo-Padova, Marcolini: “Troppa pressione per i biancoscudati? C’è in tutte le piazze”

Michele Marcolini, ex biancoscudato e oggi allenatore del Santarcangelo, avversario del Padova di domani, ha parlato al Mattino anche della pressione che si vive in biancoscudato: “Il Padova ha grande seguito. La città rivolge molta attenzione a ciò che succede. La pressione c’è, ma gli allenatori ormai sono sotto pressione ovunque: bisogna vincere subito e si ha sempre meno pazienza, i passi falsi sono vere e proprie tragedie, ma a Padova non ho mai avvertito un’esasperazione più accentuata rispetto ad altre realtà. Capita anche ad allenatori di club medio-bassi, ma comunque con la mentalità di chi non si accontenta mai, di vivere simili situazioni”. Sul match di domani: ” Li ho visti con il Fano e con la Reggiana, lunedì mi sono sembrati una squadra tonica, compatta, con grande voglia di fare il risultato. Hanno vinto meritatamente contro una delle favorite del girone, confermando finalmente i loro valori
che non si discutono”. E il Santarcangelo? “Siamo ben consapevoli di ciò che siamo – conclude Marcolini – una società sana e che non fa mai il passo più lungo della gamba, che cerca con le proprie possibilità di operare al meglio, mai nquesto campionato rimaniamo sempre una “Cenerentola”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy