Verona-Padova, le probabili formazioni: doppio trequartista per Bisoli?

Verona-Padova, le probabili formazioni: doppio trequartista per Bisoli?

di Redazione PadovaSport.TV

L’attesa è finita e la Serie B si apre subito con un derby veneto molto infuocato: Verona- Padova, domenica 26 agosto alle ore 18 allo stadio “Bentegodi”. L’ultimo match disputato risale a marzo 2013, dove i patavini si imposero grazie ai gol di Cutolo e Farias, mentre ora le squadre si presentano all’esordio con un cammino diverso alle spalle.

QUI VERONA – Gli scaligeri, dopo la retrocessione dalla serie A, cercano l’immediata risalita e sulla carta sono una vera corazzata, tra le favorite per la vittoria del campionato. La panchina è stata affidata a Fabio Grosso, un allenatore emergente che ha ben figurato lo scorso anno a Bari, mentre il mercato è stato roboante: sono arrivati rinforzi ottimi per la categoria (Colombatto, Gustafson, Laribi ), vecchie conoscenze dell’annata coi galletti (Henderson, Marrone, Balkovec), un giocatore che nelle ultime due stagioni ha giocato nella massima serie (Ragusa) e un vero bomber principe per la serie cadetta (Di Carmine). Lo schieramento tattico dovrebbe essere il 4-3-3 delle ultime uscite ma la difesa ha gli uomini contati con i soli due centrali Caracciolo e Marrone disponibili, viste le squalifiche di Empereur e Dawidowicz. In avanti Ragusa e Matos a supporto di Pazzini in lieve vantaggio su Di Carmine: Grosso deve essere bravo a gestire il ballottaggio tra queste bocche da fuoco anche se non è del tutto improbabile vederli insieme.
Probabile formazione (4-3-3): Silvestri; Almici, Caracciolo, Marrone, Balkovec/Crescenzi; Henderson, Gustafson, Laribi; Ragusa, Matos, Pazzini/Di Carmine

QUI PADOVA – I biancoscudati invece arrivano a questo esordio con un ambiente carico a mille
(sforata la soglia dei 4000 abbonamenti), pronti a combattere fino alla fine per onorare nel migliore
dei modi il ritorno in Serie B. Dopo aver vinto il girone di Lega Pro e la Supercoppa di categoria e
con l’identità che si è venuta a creare, la conferma di Bisoli è stata quasi automatica. Con innesti di
esperienza come Capelli e Della Rocca e con la linea verde di qualità e prospettiva segnata da
Clemenza, Bonazzoli e Capello, anche il calciomercato è stato soddisfacente. Il Padova dovrebbe
scendere in campo con il 3-4-2-1 con il doppio trequartista. Il pacchetto difensivo di esperienza (con Trevisan in ballottaggio con Ravanelli) per contenere le folate offensive avversarie, una mediana guidata da Pulzetti e la qualità di Clemenza per le giocate di Bonazzoli.
Probabile formazione (3-4-2-1): Merelli; Ceccaroni, Capelli, Ravanelli; Salviato, Pulzetti, Della Rocca, Contessa; Capello, Clemenza; Bonazzoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy