Verso Gubbio-Padova, Sbraga: “La difesa non dà sicurezza? Tolto Fano, non ricordo tante palle gol degli avversari”

Verso Gubbio-Padova, Sbraga: “La difesa non dà sicurezza? Tolto Fano, non ricordo tante palle gol degli avversari”

Commenta per primo!

Il centrale difensivo del Padova Andrea Sbraga, intervistato da Il Gazzettino, ha parlato anche del suo reparto: “La difesa non dà sensazione di sicurezza? Se togliamo Fano, non ricordo tante palle gol degli avversari. È anche una questione di equilibri – spiega – perché se proponi e costruisci tanto, dietro si può rischiare l’uno contro uno, ma questo significa che l’allenatore ha fiducia in noi difensori. Il 4-4-2? A gara in corso già capita di farlo quando uno degli esterni scivola o un centrale si allarga, ma non è un problema di modulo. Quanto alla mia assenza con la Maceratese, in rosa ci sono giocatori importanti, dobbiamo fare 38 gare e tempo fa mi ero dovuto gestire per un fastidio all’adduttore. Quello che conta è che dia tutto chi entra». Sabato la trasferta a Gubbio. «L’idea che loro hanno il doppio dei nostri punti ci dà un po’ di fastidio. Dovremo essere tranquilli e convinti di quanto stiamo facendo».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy