Verso Padova-Pordenone, Brevi pensa alla riconferma degli 11 di Venezia

Verso Padova-Pordenone, Brevi pensa alla riconferma degli 11 di Venezia

Commenta per primo!

Squadra che vince non si cambia, specie dopo una vittoria come quella del “Penzo” di lunedì scorso. Oscar Brevi pare intenzionato a rinnovare la fiducia agli undici titolari scesi in campo in laguna nel derby anche per la gara di domenica pomeriggio contro il Pordenone di Bruno Tedino.

Durante l’allenamento odierno, ultimo pomeridiano prima della sfida alla capolista visto che la rifinitura di domani si svolgerà al mattino (ore 11 alla Guizza), il tecnico milanese ha provato inizialmente la stessa formazione partita dal primo minuto a Venezia. Due i principali dubbi da sciogliere: uno riguarda il compagno d’attacco di Altinier visto che Neto è apparso recuperato anche se probabilmente non ancora capace di reggere i 90 minuti. Per questo il favorito resta Alfageme, con il brasiliano pronto a subentrare, visto che ha già dimostrato due volte di poter essere decisivo a partita in corso.

L’altra situazione da chiarire riguarda invece Favalli; il terzino si è allenato con il gruppo negli ultimi due giorni e pare completamente ristabilito ma con un Mazzocco in gran forma e con De Risio tornato al suo posto in mezzo al campo la sensazione è che l’ex Cremonese possa partire dalla panchina. Questo può permettergli di recuperare al meglio tanto che più che mercoledì i biancoscudati tornano nuovamente in campo per il turno infrasettimanale ad Ancona, lì forse mister Brevi potrebbe cambiare qualche pedina in più rispetto a una gara delicata come quella con il Pordenone.

Tutti presenti gli altri giocatori della rosa eccezion fatta per Fantacci, vittima di una botta alla spalla che non gli ha consentito di allenarsi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy