Zamuner: “Con il Venezia vittoria legittimata dalle occasioni avute. E sul campo…”

Zamuner: “Con il Venezia vittoria legittimata dalle occasioni avute. E sul campo…”

di Redazione PadovaSport.TV

Sulla vittoria del Padova sul Venezia è intervenuto il dg Giorgio Zamuner sulle colonne de Il Gazzettino: «I dati da analizzare sono soprattutto quelli dei passaggi e dei tiri – spiega – e fanno pensare che se il Venezia ha girato un po’ più la palla, noi siamo andati più velocemente al tiro. C’è una bella differenza tra sei tiri nello specchio della porta, rispetto a tre, e legittima il risultato finale. È vero che il nostro gol è nato da un episodio, ma poco prima avevamo avuto una grande opportunità e subito dopo l’1-0 Cappelletti ha sfiorato il raddoppio. Il Venezia, ripeto, ha fatto più possesso palla, ma non significa fare risultato se tieni palla e non tiri». Se i biancoscudati hanno sfoderato una grande prestazione, il merito va anche al terreno di gioco nuovo di zecca dell’Euganeo. Tutto un altro campo rispetto al manto spelacchiato e irregolare della sfida con il Monza di Tim Cup, dato che è stato completamente rifatto. E niente a che vedere con quanto è successo a Cosenza, dove la sfida con il Verona che segnava il ritorno in serie B dopo quindici anni dei calabresi non è andata in scena proprio per l’impraticabilità del terreno. «Il campo bello aiuta senz’altro a giocare bene perché il primo controllo della palla è determinante. Questo ci ha permesso di imprimere un ritmo più alto e di fare un gioco più fluido. Naturalmente era bello pure per gli avversari, ma indubbiamente è stato un vantaggio. Anche vedendolo dalla tribuna, ti accorgi che è perfetto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy