Novara-Padova, le pagelle. El Shaarawy sacrificato, Cesar che errore!

Novara-Padova, le pagelle. El Shaarawy sacrificato, Cesar che errore!

Cano 6,5: Cosa si può rimproverare in una serata così al portierone biancoscudato? Il siluro di Gonzalez è imparabile, e Rigoni a quella distanza non poteva fallire. Il padovano di Montegrotto comunque ha dovuto fare i conti con lui almeno in altre due occasioni, trovando la porta sbarrata.

Crespo 6: Come all’andata, lo abbiamo visto un po’ troppo nervoso in campo. Dopo l’espulsione di Cesar lui e Renzetti hanno messo il turbo sulle fasce diventando in pratica due ali al servizio del tandem d’attacco. Non è servito, ma la sua spinta non si è esaurita fino all’ultimo minuto. Applausi comunque per una grande stagione.

Cesar 4: Lascia i compagni in inferiorità numerica atterrando l’attaccante lanciato a rete: espulsione cristallina. Il problema è che la clamorosa ingenuità è avvenuta al 15′ del primo tempo…

Legati 6,5: Bravo Elia, impeccabile anche in una giornata storta come questa. Sempre puntuale, mai un’indecisione. Un super-lavoro con Bertani e Gonzalez davanti.

Renzetti 6,5: Vedi Crespo, ma forse un po’ più incisivo. Anche lui, si arrende solo quando l’arbitro fischia tre volte.

Bovo 5,5: Esce per ben 10 minuti dal campo, con i compagni in 9. Dal Canto non lo sostituisce, ritenendolo imprescindibile. Naufraga però nel secondo tempo, dove molla un po’ la presa.

Italiano 6: Fa qualche passo indietro nella speranza di liberarsi della marcatura asfissiante, qualche assist gli riesce, qualcun altro meno.

Cuffa 6: Ha il merito di crederci fino all’ultimo sfiorando anche il possibile pareggio. A fine gara è irriconoscibile, una maschera di tristezza.

(Drame s.v.)

Vantaggiato 6: Dopo l’espulsione di Cesar, si ritrova a fare l’attaccante puro, in coppia con De Paula, come ai tempi di Calori. Grande impegno, comunque. Un po’ troppo nervoso poi nella ripresa, Dal Canto se ne accorge e lo sostituisce.

(Di Nardo 6): Al momento di entrare in campo ci avrà pensato: “Adesso lo rifaccio…”. Ma a Totò non riesce il miracolo di Busto, va apprezzato per la grande buona volontà e il movimento continuo là davanti.

De Paula 6.5: Uscito El Shaarawy gran parte della responsabilità in avanti era affidata al suo sinistro e alle sue accelerazioni. Marcos non delude, è forse l’attaccante che impegna di più l’ottimo Ujkani (a proposito, che portiere…).

El Shaarawy s.v.: Ci si aspettava un epilogo diverso della sua straordinaria avventura padovana, viene invece sacrificato da Dal Canto con una scelta logica ma poco popolare (meglio affidarsi a due punte vere forti fisicamente e con più esperienza, o puntare sulla tecnica e sul dinamismo del Faraone, su un campo che poteva agevolarlo ulteriormente? Il dubbio rimarrà in eterno).

(Trevisan 5): C’è da registrare l’errore in occasione del gol di Rigoni, quello che spegne del tutto ogni speranza padovana.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy