Osuji: “Siamo dispiaciuti per l’eliminazione, anche se siamo stati sfortunati. Felice che la società  mi ritenga incedibile”

Osuji: “Siamo dispiaciuti per l’eliminazione, anche se siamo stati sfortunati. Felice che la società  mi ritenga incedibile”

Oggi a Bresseo ha parlato Wilfred Osuji. Il centrocampista nigeriano ha analizzato la sconfitta contro il Trapani e la propria situazione al Padova.

“Siamo dispiaciuti tutti per l’eliminazione perché il gioco c’era e quella è la soddisfazione che mi portò dietro. Ci intendiamo come vuole il mister, ma il risultato ci ha penalizzato… Abbiamo giocato davvero bene, ma non siamo riusciti a buttarla in porta. Abbiamo già  lavorato insieme più di un mese ed io e i miei compagni dimostriamo che facciamo già  ciò che ci chiede mister Marcolin. Lo conoscevo già  da Modena e l’anno scorso mi ha dato la possibilità  di rimettermi in gioco dopo che a Padova non avevo giocato molto. Quest’anno devo solo mettere in pratica quanto imparato da lui. Sabato è la prima di campionato, siamo pronti e vogliosi di iniziare! Vogliamo dimostrare quanto abbiamo imparato in questo mese… Giochiamo in casa, è casa nostra e i punti dovranno lasciarli giù qua a Padova. L’atteggiamento è quello giusto, e speriamo di fare qualcosa di importante. In campionato partiamo tutti alla pari, se una squadra è in serie B vuol dire che se l’è meritato. Il mercato? Mi fa molto piacere sapere che la società  mi ha dichiarato incedibile! Io non penso al mercato, penso solo al Padova e ad allenarmi al massimo per dare il meglio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy