Padova-Crotone, le pagelle. Schiavi inguardabile

Padova-Crotone, le pagelle. Schiavi inguardabile

Perin 6: Fulminato da Florenzi due volte, con altrettante azioni e conclusioni a seguire in velocità. Per il resto risulta poco impegnato.

Donati 5,5: Tra i meno peggio nella difesa, sale spesso ad appoggiare la manovra offensiva. Si fa sorprendere però dalla velocità di Sansone, davvero in gran forma.

Schiavi 4: Amnesie difensive, passaggi goffi e movimenti lenti. Davvero inguardabile, forse la lontananza dal campo lo ha un po’ arruginito: il vero Schiavi è ben altro giocatore.

Legati 5,5: Decisamente meglio del compagno di reparto perchè non commette grossi errori. Fatica però troppo dinnanzi agli scatenati attaccanti rossoblu. 

Franco 4,5: Dal Canto aveva deciso di premiarlo per far rifiatare un po’ Renzetti, ma il terzino barese toppa clamorosamente rendendosi protagonista in negativo di una gara costellata da errori pacchiani e da un pessimo senso della posizione. E sì che si sapeva che Florenzi è abile negli inserimenti…

Bovo 5: Prestazione incolore del mestrino surclassato dai centrocampisti pitagorici. Passo indiestro netto rispetto a Vicenza, dove era stato tra i più convincenti.

Bentivoglio 6: Quello del regista è il ruolo a lui più congeniale (perfetto l’assist per Cutolo, una meraviglia il modo in cui innesca i compagni), peccato che oggi c’erano da svolgere anche particolari compiti difensivi, visto il modo di giocare dei trequartisti del Crotone. Ecco, quello è mancato.

Cuffa 5,5: Prova a concludere in porta con alcuni colpi di testa fuori misura, almeno ci prova. Per il resto anche lui inconsistente come Bovo.

(Lazarevic) 6: Tanto movimento, discese lampo sulla fascia e la solita poca concretezza. Ci aggiunge anche un recupero difensivo spettacolare. Tutto sommato si sente il suo ingresso in campo.

Marcolini 5: Non in perfette condizioni fisiche e si vede. Era proprio necessario utilizzare in mezzo al campo un 37enne non al meglio contro un avversario che ha giocatori molto veloci in quel reparto? 

(Cutolo) 6,5: Il suo ingresso in campo all’inizio del secondo tempo fa tremare il Crotone, che lo conosce bene. Aniello fa quello che sa fare meglio: dribbla, salta l’uomo e crea superiorità numerica. Torna al gol con una perfetta conclusione dopo una discesa delle sue. Nonostante abbia giocato solo 45 minuti, è forse il migliore in campo nel Padova.

Succi 5,5: Ci prova in più occasioni a bissare la rete del derby: ma Belec si oppone. Alla fine non brilla come cinque giorni fa, lascia il posto a Cacia.

(Cacia) 5: Nella particolare situazione in cui è entrato doveva e poteva fare di più.

Ruopolo 5,5: Rispetto alle ultime brillanti prestazioni, cala un po’. E a fine gara non si registra nessun tiro in porta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy