Padova-Empoli, le pagelle. Iori e Ceccarelli sotto tono, bocciato tutto l’attacco

Padova-Empoli, le pagelle. Iori e Ceccarelli sotto tono, bocciato tutto l’attacco

Commenta per primo!

Nocchi 6,5: Se l’Empoli non prende il largo è in gran parte merito suo. Sul gol non appare però impeccabile, avendo messo Maccarone nelle migliori condizioni per segnare.

Ceccarelli 5: Almici è costretto ad alzare bandiera bianca per una leggera forma influenzale, così Serena si affida all’ex Cesena. Che appare però impreciso e fin troppo sofferente a contenere gli esterni empolesi.

Kelic 6: Buona la prima, un po’ statico nel primo tempo, si rende protagonista di alcuni buoni interventi nella ripresa. C’è l’attenuante del debutto, nel Padova e nel campionato italiano. 

Carini 6: Prova di carattere, si rende protagonista di un importante salvataggio sulla conclusione di Croce. Sul gol di Maccarone non appare attentissimo, ma si fa perdonare nei minuti successivi. Nel finale sfiora pure la rete.

Di Matteo 6: Qualche sortita offensiva, sicuramente meglio a livello difensivo rispetto all’altra fascia. 

Osuji 6: Vedere Osuji che cerca di impostare il gioco, o che arriva al cross dal fondo, fa storcere un po’ il naso, ma se è il nigeriano ad assolvere questi compiti significa che, chi per lui, si dimostra ancora una volta latitante. Per il resto i suoi “polmoni” e la sua aggressività continuano ad essere necessari in mezzo al campo.

Iori 5: Spaesato per buona parte del primo tempo e poco preciso nei passaggi. Se ne accorge anche Serena che lo sostituisce per Improta

(Improta 6): Arriva alla conclusione dopo pochi minuti,

La Camera 6: Lascia il campo a causa di un guaio muscolare, di lui si ricorda un gran tiro dalla distanza.

(Moretti 6): Prima nel centrocampo a tre poi passa a due, con il Padova all’arrembaggio. Qualcosa di buono si è visto.

Pasquato 5: Arriva in qualche occasione alla conclusione dalla distanza, ma non dà mai l’idea di essere veramente pericoloso. Ancora una volta non incide minimamente nel corso dei 90 minuti. Dov’è finito il vero Pasquato, quello osannato nella notte di Padova-Sydney?

Rocchi 5: L’Euganeo si ribella quando il guardialinee alza la bandierina dopo un suo scatto sul filo del fuorigioco (ma le immagini daranno ragione all’assistente dell’arbitro). Arriva alla conclusione in un altro paio di circostanze, ma senza mai spaventare il portiere empolese Bassi.

Vantaggiato 5,5: Qualcosa di più di Rocchi in termini di dinamismo e buona volontà, ma come sottolineiamo spesso, serve un netto salto di qualità che probabilmente però gli attuali attaccanti biancoscudati (compreso Vantaggiato) non possono garantire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy