Padova, il dispiacere di Alan Marin: “àˆ il mio primo esonero, ho faticato a dormire la notte scorsa”

Padova, il dispiacere di Alan Marin: “àˆ il mio primo esonero, ho faticato a dormire la notte scorsa”

Commenta per primo!

Con l’esonero di Carmine Parlato anche il preparatore atletico, il prof. Alan Marin ha lasciato il suo impiego presso il Calcio Padova e a comunicargli la notizia è stato direttamente il presidente: “Domenica sera mi ha chiamato il presidente Bergamin per comunicarmi la notizia, mi ha sorpreso la sua telefonata ma mi ha fatto comunque piacere. Ho ringraziato lui e la famiglia Bonetto per avermi permesso di lavorare in una piazza importante come Padova”. Marin, è stato definito dalla società  un uomo di Parlato e per questo si è deciso di rimuovere anche lui dall’incarico: “Nella testa mia e dell’allenatore c’è stato sempre il pensiero di isolare la nostra situazione dal resto. Poi sappiamo che nel calcio non sempre paga chi deve pagare”. L’ormai ex preparatore atletico biancoscudato ha comunque voluto sottolineare che la squadra era unita e il lavoro svolto dal punto di vista fisico è stato soddisfacente anche in questo scorcio di stagione: “La squadra non ha mai dato alcun segnale di essere contro il tecnico, e personalmente ho avuto sempre un ottimo rapporto con tutti i ragazzi e le persone che lavorano attorno al gruppo. Per quanto mi riguarda sotto l’aspetto fisico sono soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy