Padova-Mori S.Stefano, le pagelle. Marcature asfissianti, ma qualità  ed esperienza pagano sempre

Padova-Mori S.Stefano, le pagelle. Marcature asfissianti, ma qualità  ed esperienza pagano sempre

Commenta per primo!

Petkovic 6: Partita attenta, decisamente meglio rispetto a Montebelluna. Si fa battere solo dal dischetto.

Dionisi 6,5: Buona prova e buona interpretazione del ruolo di terzino sull’asse di destra, con sovrapposizioni e scambi con Ilari. Nella ripresa viene “sacrificato” per Petrilli e dunque una maggiore spinta offensiva.

(Petrilli 6): Ritorna in campo dopo l’infortunio, ha bisogno ancora di un po’ di tempo.

Sentinelli 6,5: Annulla Eisenstecken e (poi) Tranquillini, bravo anche in fase di impostazione.

Niccolini 6,5: Impeccabile in fase offensiva, si rende protagonista anche di un’azione da gol.

Degrassi 6: Non lascia spazi all’esperto Demichei, pur non disdegnando qualche sortita offensiva.

Mazzocco 6,5: L’allenatore del Mori studia una marcatura anche su di lui, con Tisi che gli fa da “cane da guardia”. Il mediano se la cava bene, con la consueta disinvoltura palla al piede.

Segato 7: Ottima copertura difensiva, trova anche il passaggio vincente per l’1-0.

Ilari 6,5: Approfitta di un attimo di sbandamento della rocciosa difesa del Mori per scendere sulla fascia e servire Ferretti.

(Nichele s.v.)

Cunico 7: Sceffer in marcatura costante è asfissiante, e il capitano un po’ soffre nel primo tempo. Poi però ha il merito di trovare, con la deviazione di un avversario, il gol preziosissimo della vittoria. In un modo o nell’altro è sempre fondamentale.

Bruzzi 5,5: Controllato a vista da Pozzi, non riesce a esprimersi al pieno delle sue potenzialità. Un paio di guizzi non concretizzati e poco altro. Sostituito da Busetto.

(Busetto 6): Inizia esterno alto, poi va a sostituire Dionisi quando entra Petrilli in campo. Convincente in entrambe le posizioni.

Ferretti 6,5: Il Mori prova a ingabbiarlo ma l’argentino si muove con grande intelligenza, risultando davvero difficile da marcare (siamo sicuri che lo sarà per tutte le squadre). Approfitta del guizzo di Ilari per insaccare da attaccante consumato qual è. Quinta rete in campionato, è sulla strada giusta per ripetere l’exploit dell’anno scorso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy