Padova-Piacenza, le pagelle

Padova-Piacenza, le pagelle

Commenta per primo!

Cano 6,5: Si gira i pollici per quasi 90 minuti, poi evita la beffa finale deviando in angolo la conclusione di Cacia.

Crespo 6: Parte ispirato poi nel secondo tempo cala e pensa più a contenere

Portin 5,5: Nel finale si lascia sfuggire Cacia, peccato perchè per il resto della gara mostra sicurezza come tutta la difesa.

Cesar 6,5: Un’altra prestazione convincente per il brasiliano.

Renzetti 6: Cerca di spingersi in avanti per dare una mano all’attacco. Nel secondo tempo sfiora pure il gol con una conclusione rasoterra di poco a lato.

Cuffa 5: L’argentino continua a deludere quando viene chiamato in causa, anche oggi prova opaca con tanti errori

Ronaldo 6: Il giovane brasiliano dimostra di essere a suo agio in cabina di regia, buon primo tempo. Poi nella ripresa esce per crampi.

Bovo 4,5: Calori insiste su di lui, eppure c’è Gallozzi (che oggi va in panchina) e c’è pure Hochstrasser (in tribuna, ancora una volta). Misteri.

Di Nardo 5,5: Tanto impegno, come al solito, ma nel tridente alla fine risulta un pesce fuor d’acqua. Forse più arretrato darebbe un apporto più significativo. Errore sotto porta non da lui.

De Paula 4: Sbaglia una palla gol clamorosa all’inizio, poi si spegne. I tifosi lo fischiano, lui si deprime ancora di più. Deve capire che siamo in serie B, l’ingaggio è piuttosto alto e le prestazioni devono essere all’altezza. Se non ha il carattere per reggere alla pressione, scenda ancora di categoria fino a trovare la dimensione giusta.

Vantaggiato 5: Vorrebbe caricarsi tutta la squadra sulle spalle, ma poi crolla anche lui. Sente il dovere morale di sostituire Succi, anche nella leadership. A volte ce la fa, altre, come stasera, risulta irritante.

Ardemagni (per De Paula) 5,5: Qualcosa di più rispetto al brasiliano, ma ancora non sembra inserito in questo sistema di gioco. A Cittadella faceva la punta nel 4-4-2 con due esterni (Pettinari e Bellazzini) che lo mettevano costantemente nella condizione di segnare. Qui è un po’ diverso…

El Shaarawy (per Di Nardo) 5,5: Qualche guizzo dei suoi, ma poco altro.

Italiano (per Ronaldo) 5,5: I tifosi lo invocano come il salvatore della patria, lui fa quel che può nei minuti a disposizione.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy