Padova-Torino, le pagelle

Padova-Torino, le pagelle

Cano 5,5: Disoccupato per quasi tutta la partita, sulla conclusione di Bianchi rimane immobile, forse sorpreso dalla pregevole fattura del tiro. Poteva comunque provarci almeno…

Crespo 6: Lo spagnolo è autore di una gara senza sbavature, anche se si vede poco in fase propositiva.

Cesar 6: Qualche concessione di troppo, specie nel primo tempo. Rimedia tenendo a bada il bomber Bianchi, almeno fino alla magia finale sul quale non ci sentiamo però di incolpare il brasiliano.

Legati 7: Cambia il compagno di reparto, ma Elia mostra la solita sicurezza e un’ottima intesa. Segna un gol molto importante in mischia.

Renzetti 6,5: Fa a sportellate con Lazarevic, concedendogli spazi al minimo sindacale. Si fa vedere in avanti con un paio di cross ben calibrati, ma poco sfruttati.

Bovo 5: De Vezze e De Feudis, due mastini del centrocampo, lo fanno a polpette. Ben venga dal mercato un alternativa a centrocampo al mestrino che ultimamente perde troppi colpi.

Jidayi 6: Unisse alle prodigiose doti atletiche anche un po’ di “sale” nei palloni che tocca, sarebbe una regista perfetto lì in mezzo, e il Padova potrebbe anche dimenticarsi di Guana.

Gallozzi 6,5: Tra i migliori in campo, tocca innumerevoli palloni e si danna fino all’ultimo. Sostituito da Cuffa (sv).

El Shaarawy 5,5: Schierato in campo a sorpresa dal primo minuto, dimostra di aver bisogno ancora di un po’ di tempo per ritrovare la migliore condizione. Con Di Gennaro fuori, le occasioni non mancheranno.

(Di Nardo 6,5: Entra nella ripresa. Ottimo ritorno di Totò, due suggerimenti d’oro per Succi)

Succi 5: Spreca due ottimi palloni offerti da Di Nardo sul classico piatto d’argento. Per tutta la gara è controllato a vista, ma fa davvero poco per sottrarsi alle morbose attenzioni dei due centrali granata.

Vantaggiato 6: Mette un po’ di pepe nell’attacco biancoscudato, questa sera sottotono.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy