Padova, un altro gol su palla inattiva: terza peggior difesa

Padova, un altro gol su palla inattiva: terza peggior difesa

Commenta per primo!

E meno male che, per tutta la settimana, si era detto: «Occhio alle palle inattive». Il Padova perde la quinta sfida, su cinque trasferte disputate, cadendo proprio su un calcio di punizione tutt’altro che irresistibile. È questo lo specchio della gara e della classifica opposta delle due squadre. Nove dei quattordici gol della capolista sono stati segnati sfruttando i calci da fermo, con gli schemi disegnati dalle velenose traiettorie di Mammarella. Di contro, dei diciassette gol subiti dai biancoscudati (terza peggior difesa del campionato) ben sette sono arrivati su situazioni di palla inattiva. Un problema che si trascina dalla gestione Marcolin a quella Mutti, visto da quando è subentrato il nuovo tecnico Colombi ha incassato cinque gol, di cui soltanto uno su azione. Proprio il portiere di scuola atalantina è finito ieri sul banco degli imputati. Se già all’Euganeo qualcuno stava iniziando a mormorare per alcune incertezze dell’estremo difensore, ieri sui social network si è riversato un coro di dissenso all’indirizzo di Colombi, reo di non aver spazzato una palla che ha attraversato tutto lo specchio della porta prima di essere messa in rete da Thiam.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy