PADOVANI, IN 700 A BERGAMO. UNA TIFOSERIA SPLENDIDA

PADOVANI, IN 700 A BERGAMO. UNA TIFOSERIA SPLENDIDA

Splendida cornice di pubblico biancoscudato allo stadio Azzurri d’Iitalia di Bergamo. Quasi 700 fedelissimi hanno seguito la squadra nell’ultima trasferta della stagione regolare con 8 pullman. Arrivati allo stadio con abbondante anticipo, i tifosi, ancora una volta vestiti con una maglia bianca, hanno iniziato a sostenere la squadra ancora prima del fischio d’inizio cantando e sventolando le bandierine distribuite all’Euganeo domenica scorsa. Le stesse bandierine che al termine della partita sono state lasciate sui gradoni della curva ospiti. I pochi tifosi dell’Albinoleffe presenti sono stati letteralmente sovrastati dal tifo padovano, intenso dal primo minuto al novantesimo. In tribuna bergamasca infatti solo qualche scialbo incitamento e una piccola sciarpata di 5-6 tifosi. Grande sbandieramento invece in curva ospiti all’ingresso del Padova in campo e incitamento costante alla vittoria, con conseguente esplosione di gioia per le reti messe a segno. “E la curva l’è bela, l’è bela, quando il Padova gonfia la rete, a noi ci gira la testa, e la curva fa festa!” è il coro che non si sentiva più da diversi mesi e che è stato rispolverato per il primo gol.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy