Pallavolo, Padova batte Monza. Tonazzo regina d’inverno

Pallavolo, Padova batte Monza. Tonazzo regina d’inverno

Commenta per primo!

Tonazzo Padova – Vero Volley Monza 3-2

(25-22; 23-25; 25-23; 15-25; 15-11) 

Tonazzo Padova: Vedovotto 10, Orduna 3, Giannotti 17, Rosso 22, Volpato 9, Paoli 3, Balaso (L); Mattei 2, Garghella. Non entrati: Gozzo, Groppi, Casaro. Coach: Valerio Baldovin.

Vero Volley Monza: Elia 9, Bonetti 8, Tiberti 5, Padura Diaz 25, Vigil Gonzalez 1, Botto 13, Pieri (L); Preval 6, Puliti 3, Calligaro, Olivati. Non entrati: Procopio (L), Cozzi. Coach: Oreste Vacondio. 

Arbitri: Pozzato-Zanussi. 

Durata: 25’, 27’, 26’, 22’, 16’. Tot. 1h 56’. 

Spettatori: 2.800. 

Incasso: 8.342 euro. 

I bianconeri tornano in campo nel giorno di Santo Stefano in un match di alto livello contro il Vero Volley Monza, squadra con la quale i patavini condividono il primo posto in classifica. La partita è seguita in diretta dalle telecamere della Rai e questa sfida sarà inoltre determinante per stilare il calendario delle semifinali di Coppa Italia dato che quella di oggi è l’ultima gara valida per il girone d’andata. 

La Tonazzo Padova scende in campo con Orduna al palleggio, Rosso e Vedovotto in banda, Paoli e Volpato al centro, Giannotti opposto, Balaso libero. Davanti ad un folto pubblico, le due squadre partono equilibrate con i centrali molto cercati in queste prime battute (5-5). A chiudere il time out tecnico è un mani è fuori di Rosso. Al ritorno in campo Botto mette in difficoltà la difesa bianconera e sul 15-16 coach Baldovin chiama il primo time out discrezionale del match. Le squadra lottano palla su palla e il fallo da seconda linea di Botto costringe coach Vacondio al time out sul 20-19. Da questo momento il capitano bianconero trascina i suoi verso un finale entusiasmante. Complice anche un ace di Orduna, la Tonazzo chiude 25-22 con il primo tempo di Paoli. 

Il secondo set comincia con la Tonazzo subito propositiva in attacco, ma il muro di Elia su Giannotti tiene gli ospiti attaccati al risultato (3-3). Il punto di Rosso che vale l’8-6 per la Tonazzo scalda il pubblico patavino, ma ancora una volta il tocco di seconda dell’esperto Tiberti e il muro di Preval ristabiliscono la parità. E’ molto scaltro Tiberti nel trovare il punto dell’11-12 con la difesa patavina colta in controtempo. Padura Diaz sfoga tutta la sua grinta sull’attacco dell’11-14 che costringe coach Baldovin a richiamare i suoi ragazzi in panchina. Entrano Mattei e Garghella e la Tonazzo si rende protagonista di un gran recupero dal 16-20 al 19-20 con Rosso sugli scudi. Il set ball arriva sul 22-24 con il punto di Tiberti su palla contesa con Volpato. A chiudere è il servizio errato di Vedovotto che regala il 23-25 ai lombardi. 

Tonazzo molto tifosa in avvio di terzo set, con Monza avanti 2-4 dopo l’errore in primo tempo di Volpato. Grande la capacità dei bianconeri di ribaltare la situazione con Giannotti e Rosso (7-5). A chiudere il time out tecnico è il servizio out di Bonetti (12-10). Il muro di Mattei mette Monza in difficoltà gli ospiti sul 18-15 con coach Vacondio a chiedere pausa di gioco. Al ritorno in campo Padura Diaz accorcia le distanze (18-17) e questa volta è Baldovin a chiedere un break. Una serie di passaggi a vuoto dei bianconeri costringono Baldovin a reinserire Garghella per Vedovotto sul 18-19, con Monza che pregusta la vittoria del set. Giannotti e Rosso ribaltano la situazione ed è proprio il capitano a mettere a terra il decisivo punto del 25-23. 

Il quarto set vede pigiare Monza sull’acceleratore (2-5) con i bianconeri che appaiono stanchi. Sul 4-8 coach Baldovin chiama time out. I bianconeri rosicchiano qualche punto, ma al time out tecnico Monza è ancora avanti 9-12. Tiberti e Padura Diaz s’intendono alla perfezione, con quest’ultimo a passare tra le mani del muro per il 9-14 monzese. La Tonazzo stacca la spina e si chiude in pochi minuti con un eloquente 15-25. 

Il tie break inizia in modo equilibrato e si va al cambio campo con l’ace di Rosso che vale il momentaneo 8-6 per i bianconeri. Il finale è tutto dei patavini che proprio col capitano vanno a chiudere set e match 15-11. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy