QUANTI FISCHI PER VANTAGGIATO!

QUANTI FISCHI PER VANTAGGIATO!

Non c’è pace per Daniele Vantaggiato, che a passare una settimana anonima proprio non ce la fa. Riassunto degli episodi precedenti: alla vigilia di Cesena Cestaro dice che non lo vuole più vedere in campo. Sabatini esegue, il torello sembra fuori rosa prima che il Patron ci ripensi, sancendo la pace con un abbraccio. Rientra con l’Ascoli e torna al gol. Si va verso l’happy ending? Non proprio, al termine di altri 90 minuti controversi. Vantaggiato appare svogliato, alterna corse sulla fascia a “numeri” da giocoliere quasi mai a buon fine. Sbaglia parecchio e i tifosi biancoscudati iniziano a beccarlo con i fischi già a inizio ripresa. E quando viene sostituito al 24′ il drappello di padovani sistemati in tribuna, proprio dietro la panchina di Sabatini, lo sommerge di insulti. “Vai a casa” le parole più carine, mentre il centravanti sfoga la sua rabbia con un pugno al montante della panchina. Poi si siede, abbraccia Cuffa in occasione del gol, ma lo strappo coi tifosi sembra sempre più insanabile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy