Qui Brescia: Calori parla di scontro diretto. Il gioiellino Jonathas con l’emicrania, ce la farà  per domani?

Qui Brescia: Calori parla di scontro diretto. Il gioiellino Jonathas con l’emicrania, ce la farà  per domani?

Tutta la conferenza stampa odierna di Alessandro Calori, argomento per argomento:

Padova.  ” La gara con il Padova rappresenta un’altra tappa importante contro una squadra costruita per vincere. In rosa ha giocatori importanti ed esperti. E’ una squadra che  fa meno punti in trasferta rispetto a quelli ottenuti in casa, ma è comunque sempre lì in alto in classifica. E poi ricordiamoci che in serie A non vanno solo le prime due…”.

 

Primo vero scontro diretto. ” Dico sempre che in campo si deve andare non per vincere ma per migliorare e crescere: la vittoria è la conseguenza di quello che fai. Sin’ora abbiamo ottenuto numeri straordinari e di ciò non ne posso non tener conto; l’obiettivo è continuare ad essere equilibrati”.

 

Atteggiamento. ” Non sarà importante quello che farà il Padova, ma il nostro atteggiamento. Dovremo essere bravi a creare spazi  e superiorità numerica, mantenere un buon ritmo ed esser concentrati per tutti i 90 minuti”.

 

Consapevolezza. ” Stiamo prendendo coscienza delle nostre possibilità. Serve mantenere la  giusta continuità. Questo è essenziale, vuol dire  crescere e ci aiuta a capire chi veramente siamo”.

 

Vittoria. ” Dovremo fornire una prestazione di grandissimo spessore sotto tutti i punti di vista. Sarà indispensabile leggere bene la gara in ogni sua sfumatura. Se riusciremo a far questo, vorrà dire che saremo stati bravi”.

 

“Panchinari”. “La cosa più importante di questa squadra è la disponibilità da parte di tutti. Quelli che sono “defilati” in questo momento saranno indispensabili per il proseguo del campionato. Io ho un’ attenzione vitale per tutti… Quando sei disponibile per la squadra sei già un passo avanti: non è con l’ ‘io’ che si raggiungono certi traguardi, ma con il ‘noi’. E’ la storia che lo insegna”.

 

Jonathas.  “Speriamo passi presto questa fastidiosa emicrania, non come un paio di mesi fa. Mi auguro non sia una cosa pesante …”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy