Rocchi il primo rinforzo, ma ne servono altri due

Rocchi il primo rinforzo, ma ne servono altri due

Da Il Mattino di oggi:

Il Padova corre ai ripari. Perché la situazione di classifica è drammatica, diversi giocatori stanno rendendo ben al di sotto delle loro possibilità e, soprattutto, urgono rinforzi di qualità per puntare al traguardo della salvezza, difficile ma non impossibile da raggiungere, con i 102 punti a disposizione (34 partite, includendo anche quella con il Carpi sub judice). Alessio Secco e Marco Valentini hanno ricevuto mandato dalla proprietà di setacciare il “mercato”, italiano ed estero, alla ricerca delle alternative richieste da Bortolo Mutti. Tre dovrebbero essere le uscite a gennaio, per liberare altrettanti posti nella lista degli over 21consegnata alla Lega di serie B. Ma vediamo cosa può succedere già nei prossimi giorni, sebbene per tesserare nuovi giocatori ufficialmente bisognerà aspettare l’inizio del 2014, quando oltretutto il campionato si fermerà (dal 29 dicembre sino al 25 gennaio).

Rocchi, ormai ci siamo. Inseguito, nonostante qualcuno avesse apertamente parlato di “bufala”, già in estate dalla dirigenza biancoscudata, il 36enne attaccante veneziano, per nove stagioni punto fermo della Lazio, dove ha realizzato 105 reti, prima di passare all’Inter, in cui ha collezionato 15 presenze e segnato 3 gol, sembrerebbe ormai ad un passo dalla firma. L’accordo con il Padova, sino a giugno, con opzione per la stagione successiva, potrebbe essere raggiunto già entro domenica, in modo da consentire a Rocchi di aggregarsi al gruppo per tempo, sebbene si stia allenando a Roma con un preparatore personale, proprio per farsi trovare pronto nel nuovo anno. Stranieri gli altri due? Per ciò che riguarda le altre due pedine che Mutti chiede, pur vigendo il massimo riserbo, si parla ancora di una punta e di un difensore. Per questo si starebbe scandagliando l’Est Europa, alla ricerca di due elementi di esperienza e che giocano già. Top secret i loro nomi, ma Valentini, chiusa l’operazione Rocchi, dovrebbe effettuare un paio di viaggi proprio per visionarli entrambi. La vecchia guardia. C’è aria di repulisti in rosa dopo quanto è successo nelle ultime settimane, e a cambiare casacca dovrebbero essere, oltre a Trevisan, ormai in rotta con lo staff tecnico e la stessa società, anche Legati e Raimondi. Sia per l’ex capitano che per il suo compagno di reparto difensivo si profilano trattative comunque non facili, avendo entrambi i contratti in scadenza nel 2015 e 2016. Quanto a Raimondi, piace tantissimo al Modena e potrebbe finire proprio in Emilia. È proprio vero: nemo propheta in patria (nessuno è profeta nella sua patria).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy