Sala stampa ArziChiampo-Padova, Parlato: “Nel secondo tempo qualche rischio potevamo risparmiarcelo. Oggi non era semplice vincere, quindi complimenti ai ragazzi”

Sala stampa ArziChiampo-Padova, Parlato: “Nel secondo tempo qualche rischio potevamo risparmiarcelo. Oggi non era semplice vincere, quindi complimenti ai ragazzi”

di Redazione PadovaSport.TV

Queste le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di ArziChiampo-Padova nel post partita:

Parlato: “In settimana l’avevo detto che più si va avanti, più è difficile mantenere il primato. L’ ArzignanoChiampo oggi ci ha chiuso la porta. Nel primo tempo siamo stato più sciolti rispetto al secondo, nel quale siamo stati troppo bassi ad abbiamo avuto più preoccupazione di subire gol che voglia di chiudere la partita. Il cambio di modulo? L’ho fatto perché ho visto che centralmente non entravamo con efficacia tra le maglie della loro difesa. Infatti poi il nostro gol è arrivato su cross dalla destra. Oggi non era facile vincere, per cui devo fare i complimenti ai ragazzi, anche se qualche pericolo potevamo risparmiarcelo…”

Bergamin: “Non è stata una bella partita, ma ciò che conta è l’aver ottenuto l’ottava vittoria consecutiva. Sì abbiamo sofferto ma alla fine i tre punti sono arrivati. Ringrazio i nostri tifosi, il loro supporto sta andando ben oltre le mie aspettative. Cosa mi piace di più di questa squadra? Il fatto che sia chi gioca che chi non lo fa mantiene lo stesso amore per la maglia. Il Belluno? Rimane una buona squadra. Un pari non cambia le cose.”

Nichele: “Partita dura, certamente non semplice. Nel secondo tempo abbiamo sofferto ma per fortuna Petkovic ha salvato la porta. Oggi l’avversario era scorbutico, una squadra che fa giocare male chi le sta di fronte, ma alla fine è andata bene. Voglio fare i complimenti ai nostri giovani che ci stanno dando una grossa mano. Ma devono rimanere sul pezzo perché qui a Padova è facile perdere la concentrazione.”

De Poli: “La gara di oggi è stata la nostra peggiore dall’inizio di questa stagione, dobbiamo migliorare per realizzare quello che abbiamo in mente…”

Mazzocco: “L’importante oggi era ottenere i tre punti. C’è da ringraziare questi splendidi tifosi. Il mio compito non è fare gol, ma se mi capita ľoccasione non mi tiro certo indietro. Faccio i complimenti a tutto il gruppo perché stiamo facendo bene. Io ala? Avevo giocato in questo ruolo poche volte, ma oggi mi sono trovato bene. Dedico il gol a Formigoni. Lui purtroppo non c’era oggi, anche se lo conosco da pochi mesi è un mio grande amico.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy