Sala stampa, le parole di Dal Canto e Cestaro

Sala stampa, le parole di Dal Canto e Cestaro

Le dichiarazioni dalla sala stampa dopo Padova-Gubbio.

Dal Canto: “Oggi se avesse pareggiato la Samp sarebbe stato meglio, ora dobbiamo fare sei punti sperando che sabato si fermino tutte e due, Samp e Varese. Fischi? Tutto ciò che stiamo subendo è unpo’eccessivo. Lo dicevo che secondo me non eravamo una squadra che poteva ammazzare il campionato. Oggi abbiamo superato i punti dell’anno scorso, a ottobre dissi a Pedullà che non avrei firmato pe ril terzo posto perché era un periodo che andava tutto bene. Quest’anno la quota play-off è altissima, ancora abbiamo qualche speranza, mi dispiacerebbe se non entrassimo per quanto abbiamo lavorato. Sicuramente abbiamo sbagliato e ho sbagliato io. Drame? Non è entrato benissimo in partita, ma non merita quei fischi. Cacia? All’inizio veniva criticato, c’era tra i tifosi chi voleva che fosse ceduto… La scelta di Schiavi con Legati a destra? Preferivo un giocatore più abile nella spinta e nel palleggio, visto che loro non giocavano con esterni. Tanti gol fatti in meno, rispetto alla scorsa stagione? Sì, ci manca qualche gol dagli esterni di attacco, rispetto all’anno scorso. Dopo Livorno pochi punti? Sì è vero, in varie occasioni abbiamo raccolto meno di quanto fatto, e la batosta di Pescara ha unpo’influito. L’anno scorso abbiamo volato nelle ultime 4, ma le condizioni psicologiche sono diverse, oltretutto le avversarie corrono di più”.

Cestaro: “Posizione difficile, sarà dura. Rimpianti? Non so dire, ma abbiamo perso tanti punti. Con la Nocerina andremo in un campo caldo. Influenza della vicenda sul calcioscommesse? Può essere non è facile giocare con un peso del genere. Oggi abbiamo fatto divertire il pubblico. Ruopolo? Giusto attendere la fine di tutto per farsi un’idea, visto che sono in tanti coinvolti. Adesso pensiamo solo a domenica prossima. 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy