Sala stampa Mantova-Padova, Ruopolo: “Perchè mai non avrei dovuto esultare?”. Parlato: “Mi è piaciuta la compattezza di squadra e la voglia di costruire”

Sala stampa Mantova-Padova, Ruopolo: “Perchè mai non avrei dovuto esultare?”. Parlato: “Mi è piaciuta la compattezza di squadra e la voglia di costruire”

Luci e ombre per il debutto stagionale del Padova, che si prende la scena per un tempo (il primo), per lasciare poi spazio all’avversaria nella ripresa. Così mister Parlato al termine della gara in sala stampa: “Peccato non essere andati sul 2-0 nel primo tempo, quando siamo stati bravi a contenere il Mantova e a segnare. Abbiamo affrontato una squadra con ottima gamba, a volte abbiamo fatto fatica a uscire dalla nostra metà campo. Ho scelto i tre a centrocampo per impedire loro il gioco, la difesa esperta invece l’ho utilizzata perchè affrontavamo una squadra importante. Mi è piaciuta la compattezza e la voglia di costruire”. Queste le parole invece dell’ex di turno Francesco Ruopolo: “L’esultanza? Non vedo perché non debba festeggiare se segno, per me sarebbe una mancanza di rispetto non esultare. Ho sempre esultato con gli ex. Le mani? I tifosi mi hanno insultato da inizio partita, per me comunque è tutto passato, affari loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy