Sala Stampa Modena-Padova, Foschi: “Ho già  parlato con chi di dovere”

Sala Stampa Modena-Padova, Foschi: “Ho già  parlato con chi di dovere”

Sopresa al Braglia: dopo un primo tempo dominato dai biancoscudati, il Modena conquista i 3 punti. Fuorigioco, rigori e falli di mano. Che disfatta per i biancoscudati, le aspettative alla vigilia del match erano grandi.

Matteo Ardemagni, autore del gol della vittoria dei padroni di casa in sospetto fuorigioco, esulta ampiamente dopo aver segnato. “Il comportamento sarà uguale a quello tenuto con il Cittadella”, aveva dichiarato dopo la vittoria di sabato scorso con i granata. Così non è stato: “Sotto la curva, una rete all’ 85esimo che porta alla vittoria, non ho resistito! Degli episodi discussi non posso dire niente, non ho visto.”

Mister Dal Canto è visibilmente su di giri, contesta l’arbitraggio e non ha paura di farlo: “Quando sbaglio io lo dico, se avessi perso per errori miei mi sarei assunto tutte le responsabilità, quindi è giusto che anche il direttore di gare lo faccia. Il rigore non c’era, non importa se l’episodio è dentro o fuori area perche il contatto non c’è proprio stato! Il gol di Rupolo? Regolarissimo, ha impattato la palla visibilmente col petto. Siamo stati clamorosamente penalizzati dalle decisioni arbitrali. Non credo che ci sia qualcosa sotto però”. La delusione è tanta: “Questi 3 punti erano vitali per noi, potevamo allontanarci dalle inseguitrici e avvicinarci al Verona, abbiamo fatto il miglior primo tempo della stagione”. Per il quarto e quinto posto è tutto ancora aperto.

Il ds Rino Foschi infuriato ha ripetuto: “Ho già parlato con chi di dovere, tranquilli…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy