Sala stampa Padova-Modena, le dichiarazioni a caldo

Sala stampa Padova-Modena, le dichiarazioni a caldo

Commenta per primo!

Il primo a parlare è il difensore Diagouraga del Modena: “Non mi era mai capitato di prendere gol direttamente da calcio d’angolo – ammette – abbiamo sbagliato un po’ tutti nell’occasione, ma poi siamo stati bravi a trovare il pareggio. Il Padova ci ha messo un po’ in difficoltà nella ripresa, ma dobbiamo essere soddisfatti di questo pareggio. Ora abbiamo due partite casalinghe, possiamo rilanciarci.

Ardemagni al debutto in biancoscudato analizza la sua partita: “Sono qui da poco e ancora ho bisogno di un po’ di tempo per entrare negli schemi di gioco della squadra. Ho trovato una squadra grintosa e con molta qualità, con Vantaggiato l’intesa è buona. Lui è un grande giocatore che mi può insegnare molto. Con i tifosi? Meglio metterci una pietra sopra, l’importante è che riesca a dimostrare quanto valgo.

Il padovano del Modena Cristian Pasquato se la ride: “Prima della partita ho guardato le statistiche e ho visto che quest’anno non abbiamo mai avuto rigori a favore. Fatalità il primo me lo sono procurato io, proprio nello stadio della mia città. Per fortuna che l’arbitro ha visto il fallo di Legati, nonostante fosse coperto.

Per Calori “non è un caso che il Modena sia stata la squadra che ha fatto più punti nel 2011”, sempre secondo l’allenatore biancoscudato al Padova è mancato il guizzo risolutore: “In queste partite ci vuole l’episodio, che non siamo riusciti a crearci”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy