Sala stampa Sacilese-Padova: “Parlato: Non meritavamo di perdere, ma abbiamo sbagliato troppi gol”. Bergamin: “Manca un attaccante”

Sala stampa Sacilese-Padova: “Parlato: Non meritavamo di perdere, ma abbiamo sbagliato troppi gol”. Bergamin: “Manca un attaccante”

Commenta per primo!

Post-partita Sacilese-Padova, le dichiarazioni da noi raccolte:

Parlato: “C’è rammarico perché non meritavamo di perdere. Oggi non ci sono mancate le occasioni da gol, ma bensì la determinazione nell’andare a concretizzarle. Loro ci hanno segnato nell’unica occasione in cui ci siamo fatti trovare scoperti. E’ un peccato, perché non abbiamo finalizzato azioni condotte con grande organizzazione. Da allenatore faccio mea culpa, ma ai ragazzi non posso rimproverare nulla fuorché l’aver sprecato tante palle gol. Dispiace aver perso, ma ora guardiamo avanti. Fallo su Segato? Sì, era un episodio al limite. Non mi va di commentarlo. Prendere gol ci sta. Ma sbagliarne così tanti no. Mattin? Per essere la sua prima partita si è comportato bene. Poi però ho notato che era troppo avulso dal gioco, perciò l’ho cambiato e per gran parte del secondo tempo abbiamo schiacciato la Sacilese con lanci lunghi o traversoni che però sono stati tutti respinti. Il 4-2-3-1? Ho voluto dare continuità a questo modulo, con cui oggi abbiamo tirato tante volte in porta, crossato in area, organizzato ripartenze… Ma non abbiamo mai finalizzato. Mercato? Sì, a quest’organico manca ancora qualcosa. Ma è normale dato che è stato allestito da zero in pochissimo tempo. Altovicentino primo? Non cambia nulla, il campionato è ancora lungo, lunghissimo. Cosa dirò martedì ai ragazzi? Andiamo avanti e reagiamo con rabbia”.

Niccolini: “Peccato, è arrivata una sconfitta dopo il nostro miglior primo tempo della stagione. In occasione del loro gol, l’azione è partita da un fallo su Segato, che avevamo creduto l’arbitro fischiasse. E’ per questo che non abbiamo seguito bene lo sviluppo dell’azione. Il primo tempo è stato equilibrato, purtroppo abbiamo subìto gol nel nostro momento migliore, poi nel secondo non era facile trovare il pareggio perché loro erano tutti in difesa ed il loro portiere in giornata di grazia. Altovicentino primo? Stiamo sul pezzo e pensiamo a noi stessi. Certo è che tutti questi discorsi sull’Altovicentino non fanno bene all’ambiente. Le somme si tirano a fine campionato. Se loro saranno arrivati primi, vorrà dire che si saranno rivelati i più forti. Ma non credo che questo accadrà”.

Petkovic: “Dispiace molto. Sono contento di aver parato un rigore importante sullo 0 a 0, ma la mia buona prestazione conta poco. L’importante è il gruppo. Purtroppo ci è mancata un po’ di fortuna. Il rigore? Sapevo come Baggio tira i rigori, per cui ho aspettato fino alla fine prima di tuffarmi. Secondo me dagli undici metri la fortuna incide sempre più della bravura del portiere”.

Bergamin: “Una sconfitta può starci. Abbiamo dimostrato di essere all’altezza della situazione. Credo infatti che il risultato finale sia bugiardo perché per 70′ abbiamo giocato un buon calcio. E’ mancata la stoccata vincente contro una buona squadra con un bel portiere. Mercato? Faremo interventi mirati. In attacco manca un finalizzatore, vedremo ciò che offrirà il mercato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy