Sassuolo-Padova, le pagelle

Sassuolo-Padova, le pagelle

Commenta per primo!

Perin 6,5: Un solo brivido nel primo tempo, quando si distende in tuffo per respingere una conclusione debole ma insidiosa. Per il resto se la cava con la solita sicurezza. Pelizzoli può tornare con calma.

Trevisan 6,5: Prova di carattere, sempre attento a bloccare sul nascere le iniziative di Marchi e Sansone.

Schiavi 6,5: Anche per il Materazzi biancoscudato una prestazione impeccabile.

Legati 7: Il migliore della difesa, spinge con costanza sulla fascia destra ma senza lasciare scoperta la sua posizione quando c’è bisogno di lui.

Osuji 7,5: La vera sorpresa della giornata. Gioca interno di centrocampo aiutando di continuo Legati a coprire la fascia destra, ma si propone spesso in avanti con continui inserimenti. Proprio da uno di questi è nato il gol partita. Incontenibile davvero.

(dal 38′ st Franco) sv

Italiano 6: Qualche spunto interessante, ma oggi lascia il compito di innescare gli attaccanti a Marcolini, giocando un po’ più arretrato. Esce per un fastidio alla coscia.

(dal 28′ st Milanetto) 6: Fa un certo effetto vederlo lottare con Boakye che ha 20 anni di meno. L’ex capitano del Genoa dirige per un quarto d’ora con la consueta tranquillità il centrocampo biancoscudato.

Marcolini 6,5: Gioca più avanzato del solito, quasi da trequartista. Suo il lancio per Osuji che mette il nigeriano in condizioni di segnare. Degno di nota anche il passaggio in profondità per Ruopolo, non sfruttato però dall’attaccante. Buona prova, cala un po’ alla distanza.

Jidayi 6: C’è anche l’ex di turno nel centrocampo muscolare messo in campo oggi da Dal Canto, Willy si vede poco nel primo tempo, ma risulta prezioso nella ripresa quando c’è da tenere il vantaggio.

Renzetti 6: Contrasta bene Laverone, ma si vede meno del solito nelle sue incursioni.

Ruopolo 6: Buona l’intesa con lo svedese, i due si cercano e si trovano spesso. Va alla conclusione in porta con un colpo di testa di poco alto. Sparisce però nel secondo tempo.

Hallenius 6,5: Scatenato nel primo tempo quando sfiora la rete in un paio di occasioni. Nella prima è bravo Cofie a constrastarlo dopo una progressione devastante, nella seconda Pomini riesce a intercettare. Dimostra di avere grandi numeri, gli manca un po’ di costanza nell’arco dei 90 minuti.

(da 35′ st Cacia) sv

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy