Stipendi, ancora nessun pagamento. Ma per le liberatorie c’è tempo fino al 30

Stipendi, ancora nessun pagamento. Ma per le liberatorie c’è tempo fino al 30

Nessun pagamento ricevuto, gli stipendi dei tesserati relativi alle mensilità di marzo e aprile non risultano saldati alle 15 di oggi. Per le liberatorie, firmate dagli stessi tesserati, ci sarà però tempo fino al 30 giugno. Una scadenza che se non fosse rispettata, porterebbe al rinvio dell’iscrizione al prossimo campionato e dunque agli inevitabili punti di penalizzazione. Gli emolumenti fino al mese di aprile (compreso) ammontano a circa un milione e settecentomila euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy