“TI SEGUO SEMPRE, ANCHE SE PERDI SEMPRE!”

“TI SEGUO SEMPRE, ANCHE SE PERDI SEMPRE!”

“Per favore, pietà!”. Non ce la facevano davvero più i duecento biancoscudati presenti in curva ospiti del Manuzzi, erano talmente esasperati da implorare la pietà dei giocatori e chidere “Sospendete la partita!”. E pensare che all’inizio del match, carichi di speranza, i tifosi avevano inaugurato il nuovo coro (sulle note di “Ti voglio bene” di Vasco) “Ti seguo sempre anche se perdi sempre”. Ma ben presto, complici i due gol subiti, l’espulsione di Bovo, e l’atteggiamento remissivo dei giocatori in campo, la tifoseria ha smesso di cantare, si è armata delle proprie bandiere e striscioni ed è scesa nella gradinata sottostante avvicinando la barriera in plexiglass. Allarmate, le forze dell’ordine, in tenuta antisommossa, si sono avvicinate per contenere eventuali risse. Ma a parte qualche scaramuccia tra gli stessi tifosi biancoscudati, non ci sono stati problemi. I tifosi infatti volevano solo far sentire maggiormente la propria voce cantando “Torneremo in C”, “Giocate senza la maglia” e “Se torniamo in C vi facciamo un c**o così”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy