Trevisan: “Puniti dagli episodi, ma dobbiamo crescere”

Trevisan: “Puniti dagli episodi, ma dobbiamo crescere”

Commenta per primo!

Non si nasconde Trevor Trevisan, e con amarezza confessa “Sappiamo di aver fatto degli errori. Dobbiamo migliorarci e evitare di ripetere gli sbagli di oggi. Abbiamo comunque preso tre gol su calcio piazzato, gli episodi ci hanno condizionato: la prima punizione non era da assegnare perchè il fallo di Bovo su Doni non c’era, Andrea aveva preso nettamente la palla; e quel rigore per me è assolutamente inventato”. Trevisan è proprio l’autore del fallo sanzionato da Nasca con la massima punizione e si difende “Devo rivedere le immagini ma sinceramente non mi sembra proprio di aver commesso fallo”

Trevisan poi commenta la partita: “Dobbiamo cercare di essere più puliti negli interventi e non permettere agli avversari di accentuare i contatti. Eravamo consci che si trattava di una partita difficilissima ma ci stiamo male. In queste situazioni ti girano le palle, anche perchè le nostre occasioni le abbiamo avute, ma gli episodi ci hanno condannato. Vorrei vedere se a noi l’avrebbero dato il rigore che han dato a loro…” Il difensore si lascia sfuggire questa dichiarazione amara, che sottolinea come forse in alcuni casi gli arbitri possano sentire un po’ di sudditanza psicologica verso le grandi.

Il giocatore friulano poi commenta così l’espulsione di Vantaggiato: “Dispiace per quel rosso sul finale perchè dovremo fare a meno di lui, e si poteva evitare. Ma quando stai perdendo 4-1 e hai l’umore a terra è facile commettere sciocchezze. Non si dovrebbe, infatti dovremo tutti crescere sotto questo aspetto, però purtroppo capita. Daniele ha un carattere di temperamento e non è riuscito a controllare la rabbia”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy